Kiwi proprietà controindicazioni e calorie


Quali sono le proprietà del Kiwi e le controindicazioni? Quante calorie hanno i kiwi e quali valori nutrizionali? Kiwi in gravidanza ed allattamento?

kiwi_proprietàbenefiche_1.40.jpg


Mangiare kiwi il frutto dell’Actinidia Chinensis fa bene alla salute: oltre alla pelle aiuta anche chi soffre di pressione arteriosa.


Proprietà del kiwi

Mangiare kiwi fa bene e non soltanto perchè contiene un’alta percentuale di vitamine, in particolare la vitamina C, ottimo componente benefico per l’organismo, ma a quanto dichiarato dall’ Università di Oslo, fa bene anche a chi soffre di pressione arteriosa alta.

Per quanto riguarda la vitamina C presente in questo alimento in notevole percentuale, questa è ottima come componente per preservare la bellezza della pelle tanto da esser spesso inclusa come elemento basilare per la composizione di maschere di bellezza naturale.

maschera-bellezza-kiwi

Come dicevamo oltre ai benefici che la pelle del viso ne può ricavare, i dati ottenuti dalla ricerca effettuata presso l’ Università di Oslo, hanno dimostrato come i kiwi apportino benefici anche ai soggetti che soffrono di pressione arteriosa alta.

Lo studio è stato effettuato su un campione di uomini e donne, di una fascia di età di circa 55 anni, accomunati dalla stessa patologia: pressione arteriosa alta.

Le persone che volontariamente si sono offerte per gli studi sono state analizzate per 8 settimane, e si sono riscontrati miglioramenti solo nei soggetti che avevano incluso il consumo di kiwi nella propria dieta alimentare.

kiwi-pianta

Inoltre i kiwi sono frutti esotici sono ricchi di vitamine e di antiossidanti che agiscono come aiuto nell’ assimilazione del ferro così da regolarizzare anche l’intestino.

Grazie all’arginina è anche un ottimo vasodilatatore e pertanto può essere usato come rimedio naturale per l’impotenza.

I kiwi sono costituiti dal 3% di fibre tra cui lignina, emicellosa e pectina che non vengono digerite a livello intestinale ed arrivano al colon favorendo il proliferare di batteri utili al nostro organismo. Questo processo rende i kiwi un alimento in grado di proteggere il colon dalle infezioni, riducendo le possibilità di sviluppare tumori.

Sempre grazie alle fibre, i kiwi aiutano a combattere la stitichezza, fungendo da lassativo naturale.

Sono inoltre ricchi di antiossidanti e serotonina, contribuendo a proteggere l’organismo ed a conciliare il sonno.

I Kiwi fanno ingrassare?

I soggetti che sono sottoposti ad una dieta di controllo alimentare non devono temere di mangiare i kiwi, in quanto frutti che mantengono livelli bassi di calorie con alto contenuto di fibre che facilita l’eliminazione dei carboidrati, aiutati inoltre anche dalla presenza di potassio e magnesio, che facilitano il controllo del livello di glucosio nel sangue.

Ottime notizie dunque che non fanno altro che confermare quanto è importante la presenza di frutta all’ interno di un regime alimentare sano.

Calorie e valori nutrizionali del kiwi

100 g di kiwi apportano 61 Calorie, 0,5 g di Lipidi, 3 mg di Sodio, 15 g di Glucidi, 1 g di Proteine

foto-dei-kiwi-frutto

Controindicazioni del kiwi

Alcuni soggetti possono essere intolleranti ai principi del kiwi. Un abuso può avere effetti indesiderati lassativi.

Per via dei semi non è indicato a chi soffre di problemi al colon, del morbo di Crohn in fase acuta e di colite in genere.

In alcuni soggetti, il consumo di kiwi può scatenare un’irritazione della bocca per via dell’ossalato di calcio che ha una costituzione in microcristalli aghiformi.

kiwi-pianta

Kiwi in gravidanza ed allattamento

Il kiwi è un frutto che contiene oltre alle vitamine anche acido folico ed aiuta a contrastare il gonfiore e le vene varicose delle gambe.

E’ sconsigliato in allattamento se si hanno casi in famiglia di soggetti allergici al frutto.

kiwi-frutti

Cose da sapere sul Kiwi

Video della pianta Kiwi maschi e femmina

Sapete riconoscere un kiwi maschio da uno femmina?

https://www.youtu.be/S7Buz4rxhug

Galleria foto del Kiwi


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta