Gratin di cavolfiori al pecorino

Gratin di cavolfiori al pecorino

Sommario

Oggi vi proponiamo un piatto veramente gustoso, da godersi in compagnia. Il suo mix di sapori rende la portata particolare, ma allo stesso tempo sfiziosa per ogni tipo di palato, anche il più sensibile. Potrete godervelo sia a pranzo, sia a cena.

Tempo di preparazione:
45 minuti
Tempo di cottura:
25 minuti
Quantità:
2

Ingredienti Ricetta

  • Piccolo cavolfiore 1
  • Besciamella 250g
  • Pecorino 100g
  • Limone non trattato 1
  • Rametti di prezzemolo 3
  • Burro 30g
  • Sale q.b.

Come preparare il gratin di cavolfiori al pecorino:

Dividere il cavolfiore in cimette.

Lavarle e scottarle per 5 minuti in acqua bollente leggermente salata.

Sgocciolarle delicatamente e tamponarle con la carta da cucina.

Lavare il limone e grattugiare finemente la scorza.

Intiepidire la besciamella in una casseruola insieme a 40g di pecorino e una buona parte della scorza di limone grattugiata.

Versare sul fondo di una pirofila un mestolino di besciamella.

Far ruotare il recipiente in modo che la salsa sia distribuisca bene su tutto il fondo e sui bordi.

240-F-382000139-KPryCfbZzY2hApQQbrtQxl4V3IA6zg99

Aggiungere, poi, le cimette di cavolfiore su un solo strato, mettendole ben vicine l’una con l’altra.

Coprire il tutto con la besciamella rimasta.

Aggiungere il pecorino restante e il burro a fiocchetti.

Cuocere in forno già caldo per 20 minuti.

Far gratinare le cimette finché non saranno dorate.

Nel mentre, lavare e tritare il prezzemolo.

Mischiarlo insieme alla scorza di limone rimasta.

Infine distribuirla bene sul gratin pronto.

Lismey Pedroso
Suggerisci una modifica