Capelli: come schiarirli in modo naturale

Anna Vitale
  • Dott. in Scienze d’impresa

Come si possono schiarire i capelli naturalmente? Quali sono i prodotti ed i rimedi naturali per schiarire i capelli fai da te? Scopriamolo insieme!

Schiarire i capelli in modo naturale

Vuoi che i tuoi capelli diventino più chiari senza l’uso di prodotti chimici, che possano arrecare danno al capello? Niente paura, esistono diverse soluzioni che permettono di schiarire i capelli in modo del tutto naturale.

Attenzione perchè spesso l’effetto schiarente è efficace a patto che la tonalità originaria dei capelli sia chiara (castano chiaro, biondo scuro e tutte le tonalità chiare tendenti al rosso-biondo).

Metodi naturali per schiarire i capelli

Schiarire i capelli in modo naturale

Schiarire i capelli con la Camomilla

La camomilla viene usata in cosmetica per schiarire i capelli e donare ad essi una maggiore lucentezza.

Applicazione: per avere capelli biondi naturali o castani con riflessi dorati, bisogna aggiungere al normale shampoo, una tazzina di infuso ristretto di camomilla.

La schiuma deve essere lasciata sui capelli almeno 5 minuti prima di procedere alla risciacquo.

Schiarire i capelli con Camomilla e Vino bianco

Un’altra soluzione schiarente arriva dalla tradizione, dai rimedi che usavano le nostre nonne, e riguarda la lozione di camomilla e vino bianco.

Preparazione e Applicazione: mettere a macerare in 1/2 litro di vino bianco 25 g di fiori di camomilla e 15 g di decotto di rabarbaro. I capelli vanno lavati e sciacquati, quindi frizionati a lungo con la lozione.

Schiarire i capelli in modo naturale

Schiarire i capelli con la Birra

Anche la birra è un’ottima soluzione per avere capelli più chiari e luminosi.

Applicazione: lavare i capelli con la birra, senza applicare lo shampoo.

Vedrete già dal primo lavaggio una tonalità più chiara e una splendida  lucentezza.

Schiarire i capelli controindicazioni

Attenzione a non esagerare! L’abuso, anche degli elementi naturali, per i vostri capelli può provocare un’alterazione dell’equilibrio epidermico.