Cipria: quale scegliere e come applicarla

La cipria è uno dei cosmetici essenziali per poter completare il proprio make up. Scopriamo insieme come applicarla  nel modo migliore e quale pennello utilizzare.

face-woman-with-powder-skin-cheek-186202-5970

Per ultimare il proprio make up è fondamentale utilizzare la cipria. Quest’ultima ha lo scopo di fissare il trucco e rendere la pelle vellutata e opaca. Esistono due tipi di cipria, quella compatta e quella in polvere.

Per poter ottenere l’effetto migliore è indispensabile scegliere il colore adatto alla propria pelle. Dunque non bisogna scegliere né una cipria troppo chiara, né troppo scura. Vediamo insieme come poterla applicare al meglio.

Come applicare la cipria: la scelta del pennello

powder-brushes-with-color-pigment-23-2148209014

Per applicare la cipria è possibile utilizzare o un pennello o una spugnetta. Quando si andrà ad utilizzare il pennello si otterrà un effetto più naturale e compatto; mentre invece con la spugnetta la cipria tenderà a notarsi di più conferendo al viso un effetto molto più coprente.


Leggi anche: Clio Make Up: la neo mamma è in lacrime

La cipria può essere applicata su tutto il viso o in punti specifici che necessitano di una maggiore copertura. Quindi, se si desidera utilizzare la cipria solo su una parte del viso (come la zona T) è consigliabile l’utilizzo di una spugnetta; mentre invece se si vuole applicare la polvere su tutto il viso bisognerà affidarsi ad un pennello.

In entrambi i casi, una volta incipriato il viso, è bene utilizzare un pennello di martora, per andare a eliminare tutti gli eccessi di polvere.

Un ultimo suggerimento per ottimizzare il tuo make up, è quello di stendere la cipria dall’alto vero il basso, utilizzando un piumino. In questo modo si andranno a nascondere meglio i pori dilatati e tutte le piccole imperfezioni!

Anna Vitale
  • Laureata in Scienze della Comunicazione digitale e d’impresa
  • Esperta in: TV e Gossip
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica