Fard: consigli su come applicarlo

Anna Vitale
  • Dott. in Scienze d’impresa

Vediamo insieme come applicare il fard nel migliore dei modi. Di seguito tutti i segreti per applicarlo al meglio su qualsiasi tipo di viso: viso tondo, viso magro e viso regolare.

Come mettere il fard in modo semplice veloce perfetto

Il fard è il prodotto cosmetico ideale per conferire colore e rendere più sano l’incarnato del viso.

Esso va scelto in base al colore della propria pelle, evitando le nuances mattone, se si ha una pelle chiara, meglio scegliere i rosati ed il color pesca.

Può sembrare facile utilizzare il fard, ma in realtà esso va applicato seguendo regole precise e soprattutto tenendo conto della propria fisionomia del viso.

I segreti dell’applicazione del fard

Come mettere il fard in modo semplice veloce perfetto

Procuratevi un pennello morbido e prelevate una dose di colore, che soffierete per eliminare eventuali eccessi di colore.

Il fard va applicato in modo perfetto, sfumato bene, per evitare l’effetto “Heidi”. A seconda del viso seguire le seguenti regole.

Viso Regolare

Se si hanno tratti del viso regolari, il fard va applicato con una lunga pennellata diagonale, che farete partire dal centro verso le tempie, nell’incavo che si forma sulle guance quando si mima la lettera O.

Viso Rotondo

Se il viso, invece, è molto rotondo, per smagrirlo si può stendere il fard sotto lo zigomo, disegnando una sorta di triangolo con il vertice verso il basso.

Viso Magro

Se avete un viso magro, scavato, lo si deve riempire con il fard disegnando dei pomelli rosei proprio al centro delle guance.

Per ottenere un buon risultato, scegli sempre due colori: uno nelle tonalità mattone per modellare gli zigomi, l’altro, in accordo con le tonalità del rossetto, per dar colore e luce al viso.