French piedi: come farlo da soli

Anche i nostri piedi sono importanti e, proprio come le mani, vanno curati in ogni dettaglio. Lo smalto, per esempio, può contribuire a regalare eleganza e raffinatezza. Perché allora non provare con una French pedicure?

foto

La mano è il nostro biglietto da visita perché è una delle prime cose che si nota di una persona. Deve essere sempre curata, con la pelle morbida e le unghie tenute bene.

Anche i piedi, però, vogliono la loro parte. Soprattutto d’estate, infatti, sono una zona che attira l’attenzione e, per questo, devono essere perfetti. Se non volete osare con smalti scuri o sgargianti, però, un’ottima alternativa può essere il French!

French pedicure: cosa occorre per realizzarla

french pedicure

Questa particolare pedicure permette di valorizzare il piede regalandogli femminilità ed eleganza. Visto che negli ultimi anni, poi, le calzature aperte sono state sdoganate anche per l’inverno, perciò, via libera a questa nail art anche nel periodo più freddo. Ecco alcuni consigli per realizzarla.


Leggi anche: Barbara D’Urso, gli italiani vogliono essere curati da me

Prima d’iniziare a mettere lo smalto è bene curare i piedi con un pediluvio, al quale potete aggiungere bicarbonato ed oli essenziali. Dopo aver limato le unghie ed eliminato calli e cuticole, poi, è il momento di stendere lo smalto!

Avrete bisogno di:

  • Smalto trasparente protettivo e nutriente
  • Smalto acrilico di colore bianco
  • Smalto rosato
  • Smalto fissante
  • Lunette
  • Divisori per le dita dei piedi

French ai piedi: tutti i segreti per renderla peretta

age-rm-photo-of-cuticle-oil

Innanzitutto sistemate i divisori per le dita e procedete stendendo la base trasparente, meglio se protettiva e nutriente. Ora è il momento di posizionare le lunette sulle unghie, per delimitare la zona da colorare e rendere preciso lo stacco tra i due colori. Se siete esperte o allenate potete colorare le unghie perfettamente anche senza lunette.

Ora è il momento di spennellare il bianco, al di sopra dell’adesivo. Dopo che il colore si è asciugato potete staccare le lunette ma, mi raccomando, con delicatezza.

A questo punto potete dare una passata di smalto rosato, color carne o dalle tinte pastello su tutta la lunghezza dell’unghia e lasciarlo asciugare naturalmente. L’ultima fase è quella del fissante trasparente. Quando è asciutto il gioco è fatto! 

Arianna Preciballe
Suggerisci una modifica