Sapone: come farlo in casa

Arianna Preciballe
Esperta di: Gossip, Moda e Design

Come fare un profumato e nutriente sapone fatto in casa? Quali sono gli ingredienti, gli attrezzi, le avvertenze ed il procedimento per fare saponi casalinghi? Vediamo insieme come realizzarlo, divertendoci e risparmiando! 

Sapone fatto in casa

La ricetta che trovate di seguito arriva direttamente dall’antica tradizione, quando le nostre nonne, in tempi di guerra, non potendosi permettere di acquistare saponi e saponette, lo realizzavano in casa, per un risultato a dir poco sorprendente: un sapone naturale e profumato, da utilizzare per lavare il proprio corpo, ma anche indumenti e biancheria, un po’ come avviene col Sapone di Marsiglia.

Vi anticipo subito che fare il sapone in casa è molto più facile a farsi che a dirsi: bastano normali attrezzi da cucina e pochi ingredienti naturali facilmente reperibili.

Per quanto riguarda le forme e le profumazioni è possibile sbizzarrirsi e personalizzare i saponi secondo la propria immaginazione ed esigenze.

Ricetta: sapone fatto in casa

Sapone fatto in casa

Ingredienti

  • 1 litro di olio extravergine di oliva
  • 300 gr di acqua
  • 128 gr di soda caustica
  • 10/15 ml di olio essenziale a scelta
  • 1 cucchiaio di farina per fissare l’essenza

Preparazione del sapone fatto in casa

Prima d’iniziare la preparazione è bene sapere che la soda caustica è altamente corrosiva e ustionante, e se viene a contatto con la pelle e le mucose può corrodere, ragione per cui, prima d’iniziare a preparare il composto consiglio di usare occhiali da lavoro, guanti di gomma e una mascherina.

Non vi spaventate! Seppur la soda caustica è corrosiva, il sapone che realizzerete non sarà per niente aggressivo, in quanto dalla reazione chimica tra soda, acqua e grassi si ottiene un prodotto ottimo e naturale.

soda caustica

Passo dopo passo: come creare il sapone fai da te

  1. Indossare le protezioni, pesare la soda caustica che diluirete nell’acqua.
  2. Mettere il composto in un luogo sicuro a raffreddare.
  3. Scaldare l’olio lentamente su fuoco bassissimo. Quando l’olio e la soluzione caustica avranno una temperatura di 45° versare la seconda nel primo e mescolare bene.
  4. Aggiungere l’olio essenziale e versarlo nello stampo.
  5. Isolare con vecchie coperte o asciugamani.
  6. Sformare dopo 48 ore e lasciare stagionare per quattro settimane.
  7. Ora che avete la ricetta, sbizzarritevi con fragranze, forme e colori diversi!