Addio trapano per la cura della carie

Da oggi niente più trapano per curare le carie

La carie, lo si sa, è una patologia molto subdola che solo se presa in tempo è facile da curare senza ricorrere a grandi interventi.

dentista

Ma se il danno arriva in profondità ed intacca i tessuti sensibili del dente (provocando forti dolori) va curata con interventi invasivi e senz’altro più cari.

Oggi però, da quanto è emerso da una nuova ricerca portata avanti dall’Università Saarland di Amburgo,  si è dimostrato l’efficacia del gas plasma freddo per la cura della carie.  L’equipe diretta da Stefen Rupf ha visto che esponendo il tessuto infetto del dente cariato, per una ventina di secondi circa, al getto di gas, vengono eliminati i batteri senza arrecare danni al dente. E, cosa più importante, il metodo non provoca sofferenza.


Leggi anche: Carie e fluoro

Pare che entro 5 anni diventerà reale la possibilità di curare le carie con un getto di gas plasma freddo, che ripulirà il dente dai batteri e permetterà di eliminare il tessuto malato senza alcun rischio di lesioni (quindi senza più l’uso del trapano!).

Il gas plasma non è lontanamente paragonabile al trapano. E’ una nube composta di particelle cariche elettricamente generata da un forte campo elettromagnetico indirizzato su dell’acqua ossigenata. La nube colpisce il dente e tale contatto, anche se dura pochi secondi, basta a sconfiggere la carie. Il dente, in questo modo, viene tutelato nel modo più assoluto, come spiega anche il dottor Rupf: “Grazie alla bassa temperatura si possono uccidere i microbi preservando i denti” e agire secondo un processo non invasivo.

(fonte: www.fastweb.it)

Massimiliano Grimaldi
  • Laurea in Scienze della Comunicazione
  • Master in Media Relations presso la Business School del Sole 24 Ore di Milano
  • Iscritto all'Ordine dei Giornalisti del Lazio, elenco Professionisti (08-03-2005)
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica
Iscriviti alla Newsletter

Vuoi restare aggiornato sulle notizie, le anticipazioni e le curiosità sul mondo del gossip e della TV? Registrati ora gratuitamente alla nostra newsletter