Digestione lenta e difficile cause e rimedi


Quali sono i sintomi e le cause della digestione lenta? Rimedi naturali e consigli alimentari per favorire la digestione e contrastare acidità, reflusso e dolori allo stomaco.

digestone lenta


La digestione lenta è un disturbo molto diffuso, che investe quasi un terzo della popolazione, ed è causa di molti problemi legati al funzionamento fisiologico dell’organismo.


Digestione lenta e difficile: cause e rimedi

alimentazione-corretta

Sintomi della digestione lenta e difficile

La digestione lenta o difficile, si manifesta attraverso i seguenti sintomi: pesantezza, gonfiore, sonnolenza, rallentamento dei riflessi, mancanza di concentrazione, nervosismo.

Regole alimentari per favorire la digestione

Il più delle volte la digestione lenta deriva dall’assimilazione errata degli alimenti, dal modo sbagliato di abbinarli.

digestione lenta consigli

Ad esempio, le proteine andrebbero consumate esclusivamente con le verdure fresche, e non con amidi (pane, cereali o patate);

i carboidrati non andrebbero consumati con alimenti acidi (kiwi, ananas, ecc).

Infatti i carboidrati andrebbero consumati solo con verdure fresche o cotte.

I lipidi (olio, formaggi, burro), invece, andrebbero abbinati esclusivamente ai carboidrati e non alle proteine.

Altra fondamentale regola alimentare da seguire per favorire una corretta digestione riguarda l’assunzione della frutta: essa va mangiata lontano dai pasti, perchè se mangiata da sola, è digeribile in brevissimo tempo, se invece  viene mescolata ad alimenti che richiedono enzimi digestivi non adatti a metabolizzarla, ci lascia inevitabilmente  un senso di pesantezza sullo stomaco.

alimentazione-sana

Consigli alimentari da seguire

  • non esagerare con grassi e fritture;
  • non assumere in eccedenza sostanze irritanti come caffeina ed alcool;
  • masticare lentamente e prendersi il proprio tempo per ogni pasto.

tisane

Rimedi naturali per combattere la digestione lenta e difficile

Per favorire la digestione sono indicate tisane a base di arancia amara, anice stellato, menta piperita ed alloro.

E’ altresì indicato l’infuso di camomilla e di tiglio, per chi oltre ad un generale senso di pesantezza avverte dolori allo stomaco ed alla pancia (da consumare non zuccherato).

Per evitare aerofagia e flatulenze il finocchio ed il carbone vegetale sono ottimi alleati.

tisana calendula

Per l’acidità di stomaco ed in casi di reflusso gastrico, sono ottimi i preparati a base di liquirizia e calendula.

Per favorire una corretta digestione è importante anche prestabilire gli orari dei pasti.

La loro incostanza ed il loro disordine sono un co-fattore di digestione lenta e difficile.

In ogni caso, se il disturbo persiste si consiglia di consultar il proprio medico curante, per seguire eventuali accertamenti diagnostici.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta