Dormire bene: le ore sufficienti per un buon riposo


 Occorrono 7-8 ore per ricaricare le energie

Poche ore di sonno ti fanno sentire spossato, senza forze e privo di iniziativa?

dormire_oredisonno_buonriposo_1.38.jpg


Non credere che dormire di più ti possa far stare bene anzi. È decisamente da sfatare, e credo a sommo dispiacere di molti, pensare di poter recuperare il ” il sonno perduto” dormendo più ore il giorno successivo poiché non si recupera affatto il sonno perso ma piuttosto c’è il rischio di sentirsi ancora più stanchi di prima.

Questa è infatti una convinzione errata di molti e che comporta spesso a prendere delle cattive abitudini che a lungo andare non possono che creare disagi all’ organismo umano ed il suo equilibrio.

Per poter rispondere appieno ai compiti quotidiani l’ uomo ha bisogno di riposare almeno 7-8 ore continue per notte.

Queste infatti sono le ore che permettono di ricaricare le energie per arrivare con soddisfazione a fine giornata senza particolari stress.


Leggi anche: Consigli per un buon riposo

Il non riuscire a ricaricare le “batterie” , quasi sicuramente ciò che si avverte per primo durante il giorno è un maggiore senso di spossatezza ed intorpidimento dei sensi.

dormire

Una volta ogni tanto non è un problema ma se questo diviene un’ abitudine, dormire molte ore il giorno successivo oppure nel fine settimana non faranno di certo sentire meglio ma piuttosto aumenteranno il senso di stanchezza con una maggiore voglia di dormire senza però ottenere il risultato sperato.

Il corpo umano infatti possiamo dire che è una macchina quasi perfetta, o almeno è dotato di un meccanismo che stabilisce quelle che sono le ore di riposo necessarie per poter ricaricare le energie e riprendere la naturale routine quotidiana.

Il sonno umano è infatti costituito da alternanza tra dormi-veglia e sonno profondo che servono soprattutto a tenere sempre attivo il nostro sistema nervoso.

Quando le ore di sonno mancate vanno ad accumularsi, quelle ore vanno a ricreare come una seconda memoria che può a lungo andare trasformarsi in stanchezza cronica e conseguentemente una problematica per il regolare funzionamento del nostro organismo.

SoloDonna
  • Scrittore e Blogger

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta