Guaranà: effetti, benefici e proprietà

Arianna Preciballe
  • Esperta di: Gossip, Moda e Design

Quali sono le proprietà e le controindicazioni del guaranà? Che cos’è e quali sono le calorie ed i valori nutrizionali che apporta? Si può usare in gravidanza, allattamento e in caso di diabete? Scopriamone insieme di più…

Guaranà: effetti e proprietà

Il Guaranà è un pieno di energia ed è considerato un elisir di lunga vita dagli indios grazie alle sue proprietà tra cui quelle eccitanti, afrodisiache, dimagranti e migliorative dell’umore e del metabolismo.

Il guaranà, chiamato anche Paulinia Cupana, è una liana rampicante spontanea che cresce nella foresta Amazzonica meridionale.

I semi di guaranà sono molto utilizzati in fitoterapia, dopo esser stati sottoposti ad un particolare processo di essiccazione.

Composizione del Guaranà

Guaranà: effetti e proprietà

I componenti principali del Guaranà sono: Caffeina (denominata Guaranina), Teofillina, Teobromina, Tannini e Saponine.

In particolare questa pianta, in virtù dell’alta concentrazione di caffeina, viene utilizzata ormai da secoli per stimolare il sistema nervoso, nonchè come tonico generale in grado di aumentare il rendimento fisico e la resistenza.

I primi ad utilizzare questa pianta in tal modo furono gli indios della foresta amazzonica, che si lasciavano aiutare dai suoi effetti tonico-stimolanti per supportare le condizioni di vita della foresta.

Leggi anche Frutta esotica

Proprietà del guaranà

Il guaranà, oltre che per le sue proprietà tonico-stimolanti, è utilizzato anche per le sue proprietà astringenti, analgesiche e diuretiche, nonchè come controllore dell’appetito.Data la presenza di caffeina, si sostiene che il guaranà sia anche una pianta afrodisiaca.

100 g di guaranà apportano circa 30 Calorie mentre 100 g di caffè al guaranà apporta circa 480 Calorie, con 12 g di grassi, 74 g di Carboidrati ed 8 g di Proteine.

Guaranà: controindicazioni

Guaranà: effetti e proprietà

Il guaranà è una pianta da utilizzare con la dovuta cautela, specie nei bambini, negli ipertiroidei e nei distonici, in quanto in questi casi il guaranà amplificherebbe i comuni effetti indesiderati legati al suo utilizzo (tachicardia, palpitazioni, ipereccitazione, insonnia e ansia).

Inoltre è consigliato assumere preparati a base di guaranà sempre a stomaco pieno, a causa della loro azione irritante sulle mucose gastrointestinali.

Il guaranà puoi essere assunto sotto forma di bevande quali tisane ed infusi ed in commercio si trova sotto forma di pillole, pasta essicata o polvere di Guaranà.