Massaggio di Venere: perle e conchiglie per il tuo relax

Arianna Preciballe
  • Esperta di: Gossip, Moda e Design

Il massaggio di Venere è un massaggio antico e rilassante che prende il nome dalla dea Venere nata dal mare e giunta a terra in una conchiglia. Il massaggio in questione, infatti, viene praticato con polvere di perle e conchiglie marine, che vengono usate al posto delle mani.

Massaggio di Venere

L’ingrediente principale del massaggio di Venere sono le perle ma non come siamo abituati a vederle, bensì finissima polvere di perle miscelata a polvere di latte, che produce un composto finissimo, delicato e quasi impalpabile che rende la pelle morbida e scivolosa.

Per il massaggio, poi, non vengono usate le mani, ma le conchiglie, di varia forma, a seconda della zona del corpo da massaggiare.

Per il viso, ad esempio, si usano conchiglie piccole e dalla forma sferica, per l’addome conchiglie più grandi, per le gambe quelle tondeggiati e, infine, per la pianta dei piedi e per le mani si usano quelle appuntite e affusolate, di forma conica e dalla superficie ruvida.

Il composto, che viene steso prima con un finissimo pennello e poi  con le conchiglie, è ricco di sostanze proteiche che stimolano il metabolismo cellulare e la produzione di elastina e collagene e, inoltre, grazie al calcio e agli oligoelementi, rendono la pelle morbida e vellutata e al tempo stesso svolgono un’azione esfoliante, tonificante e anti-età.

Massaggio di Venere: in cosa consiste

Massaggio di Venere

Il massaggio di Venere ha anche un effetto rilassante, in quanto viene eseguito in un ambiente con luce soffusa, al lume di candela e in assoluto silenzio.

Inoltre, vengono ripetutamente accostate le conchiglie alle orecchie ed è possibile sentire la voce del mare.

Il massaggio si esegue in fasi successive, con movimenti fluttuanti, particolarmente rilassanti, che ricordano il lento e dolce movimento delle onde. Insomma, una sensazione di pace assoluta.

Voi lo avete mai provato?