Presbiopia: sintomi e cura

presbiopia

La presbiopia o vista stanca, è dovuta alla progressiva perdita di elasticità del cristallino che ha sempre maggiori difficoltà a mettere a fuoco gli oggetti, o meglio, a cambiare la messa a fuoco.

Infatti un presbite può vedere benissimo da lontano, ma non riuscire a distinguere ciò che è a pochi centimetri dal proprio naso, questo proprio perchè il cristallino mal si adatta al fatto di dover cambiare più o meno rapidamente la messa a fuoco.

Questo processo, che una volta che si è innescato è irreversibile, comincia solitamente intorno ai 40-50 anni e progredirà per i successivi dieci anni, fino a raggiungere un suo massimo.


Leggi anche: Live: Angela da Mondello “Non ce n’è Coviddi” racconta la perdita del figlio

A questo punto, senza l’aiuto di occhiali correttivi, i così detti occhialini da lettura, non si potrà vedere nulla da vicino, non si potrà quindi leggere, vedere l’ora, consultare un elenco telefonico, leggere il quotidiano e così via.

presbiopia occhiali correttivi

Le tante persone che ogni giorno incrociamo per strada che portano appesi al collo gli occhialini, sono tutti accomunati dalla presbiopia, e senza quegli occhialini sarebbero come parzialmente ciechi, pur vedendo benissimo da lontano.

Una volta questa condizione era correggibile e, quindi, superabile solo con l‘uso degli occhialini appena descritti, una vera schiavitù se si vuole, visto che se per caso si dimenticavano a casa, in ufficio non si era in condizione di fare alcunché.

Oggi, invece, è possibile tornare a vedere regolarmente facendo ricorso all’intervento col laser a eccimeri, procedura semplice e veloce che consente un pieno recupero.

Sarà necessario, tuttavia, una certa preparazione rivolta sostanzialmente alla corretta determinazione della correzione da effettuare.

presbiopia

Questo richiederà solo qualche giorno di prove, dopo di che si potrà procedere all’intervento, che oltre tutto è totalmente reversibile, quindi non si corre alcun rischio.

Dopo l’intervento il paziente non dovrà sottoporsi a bendatura, ma dovrà semplicemente portare per 3-4 giorni delle lenti a contatto particolari, dopo di che potrà ritenersi finalmente libero dalla schiavitù.