Tallonite: rimedi naturali

Cosa fare se si sente dolore al tallone ? Cos’è la tallonite e quali sono le cure? Tallonite: sintomi, cause, rimedi, come curarla e cosa fare.

tallonite

La tallonite è un problema che si verifica in seguito a traumi del piede ed è molto comune tra gli sportivi, soprattutto in chi pratica calcio, pallavolo, basket, rugby e running.

Cos’è la tallonite

La tallonite, talagia plantare o tallodinia è una patologia che interessa la zona del tallone o del retropiede  e può essere acuta o cronica.

Colpisce in genere soggetti oltre i quarantanni, ma stress e sollecitazioni possono fare insorgere il problema anche in età giovane,  soprattutto se si è in sovrappeso.

Cause Tallonite

Prima di adottare una cura per la tallonite è bene individuare la causa della sua provenienza.

Tra le cause più comuni della comparsa della tallonite ci sono:


Leggi anche: Mara Venier si taglia i capelli da sola, mentre la Ventura è bicolor

  • calzature scomode come ad esempio quelle coi tacchi;
  • lunga permanenza in piedi;
  • problemi di sovrappeso;
  • problematiche fisio-patologiche (alterazioni dell’osso);
  • attività sportiva intensa.

Può essere una conseguenza di:

  • Borsite un’infiammazione del tendine del retropiede
  • Fascite plantare, un’infiammazione della muscolatura della pianta del piede
  • Frattura o microfratture del piede legate a microtraumi ripetuti
  • Reumatismi
  • Sperone spina calcanerare una crescita anomala dell’osso del calcagno
  • Tendinopatia inserzionale dovuta a sollecitazioni che si verificano durante gli sport

Sintomi Tallonite

piede-tallonite

La tallonite è una patologia infiammatoria che si manifesta con una condizione dolorosa del tallone, la parte posteriore del piede, inferiore al calcagno.

Può essere diagnosticata con una radiografia per escludere fratture e microfratture o con una risonanza magnetica se il problema è legato ai tendini.

E’ consigliabile effettuare un controllo ortopedico per valutare correttamente la cura ed individuare i fattori che hanno fatto insorgere il problema.

Chi soffre di Tallonite?

A soffrire di tallonite solitamente è la popolazione adulta ed anziana.

Per quanto riguarda gli anziani, solitamente soffrono di tallonite in quanto hanno atto una degenerazione del tessuto osseo del calcagno, oltre che possibili patologie come la gotta.

Ma a soffrire di tallonite sono anche gli sportivi, che tendendono a sollecitare in maniera energica la regione bassa del corpo e gli arti inferiori.


Potrebbe interessarti: Coronavirus, #iorestoacasa: cosa fare e non fare fino al 3 aprile

tallonite-calzature

La tallonite può insorgere anche in soggetti che calzano scarpe non idonee al proprio piede.

Rimedi naturali per curare la Tallonite

Il riposo è il primo rimedio naturale in seguito ad un periodo di stress del piede.

Tra i rimedi della nonna si annoverano:

  • prezzemolo e massaggio (pediluvio di 15 min con acqua calda);
  • olio di senape (da applicare sulla zona la sera prima di andare a letto, lasciando agire tutta la notte);
  • pomata alla menta (ha un effetto rinfrescante);
  • acqua di rose con glicerina (utile in caso di una forte ed improvvisa tallonite).

Potrebbe anche interessanti: SPERONE – CAUSE, SINTOMI E CURA.

fascite-plantare-tallonite

Rimedi e cure mediche

La giusta cura necessita di un’opportuna diagnosi di uno specialità che indicherà anche il corretto percorso riabilitativo da seguire.

Uno dei metodi più utilizzati per il trattamento della tallonite risiede in cicli di Onde d’urto coadiuvato da massaggi, applicazioni laser o tecarterapia.

L’intervento chirurgico è adottato solo nei casi più gravi di fascite plantare o problemi anatomici gravi del piede.

L’uso di appositi plantari, talloniere o cuscinetti può aiutare a mantenere il piede in una posizione corretta, ma l’indicazione deve essere espressa da uno specialista perchè un dimensionamento non corretto può provocare sollecitazioni che aumentano il problema o possono gravare sulla colonna vertebrale a seguito di una postura scorretta.

Cose da non fare se si soffre di tallonite

E’ sconsigliato generalmente l’uso di farmaci antinfiammatori e antidolorifici per continuare l’attività fisica, perchè l’assenza del dolore porterà a sollecitare ulteriormente il piede con un aggravarsi della tallonite.

Massimiliano Grimaldi
  • Laurea in Scienze della Comunicazione
  • Master in Media Relations presso la Business School del Sole 24 Ore di Milano
  • Iscritto all'Ordine dei Giornalisti del Lazio, elenco Professionisti (08-03-2005)
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica