Tisane: perfette per sgonfiare e controllare la fame

Arianna Preciballe
  • Esperta di: Gossip, Moda e Design

Spesso, specie per chi segue una dieta a lungo termine, capita di soffrire di fame nervosa. Per risolvere la situazione o, almeno, per aiutarsi un po’, le tisane possono venire in nostro soccorso. Vediamo insieme alcun ricette.

Tisana contro la fame

La fame nervosa, che prende il soggetto all’improvviso, ha un’origine strettamente psicologica, ragion per cui la tisana che si sceglie per debellarla deve agire non solo a livello fisico ma anche psicologico.

Una delle tisane più efficaci da questo punto di vista è senz’altro la tisana al tiglio, che ha effetti rilassanti, calmanti, distensivi ed espettoranti, favorendo una stabilità psicologica indispensabile nei soggetti che seguono una determinata dieta alimentare.

Conferiscono, invece, energia, e quindi senso di sazietà le seguenti erbe: Angelica, Passiflora, Agnocasto, Fiori d’arancio e Eleuterococco.

Se invece il problema è la pancia gonfia, un’alternativa può essere la tisana al carciofo.

Gonfiore: come gestirlo con le tisane

Tisana contro la fame

Se anche voi soffrite di pancia gonfia e pesante, la soluzione può essere bere una buona tisana. In particolare, per combattere il gonfiore alla pancia, viene consigliata la tisana al carciofo (da preparare in erboristeria), in quanto le foglie di carciofo agiscono sul fegato disintossicandolo e favoriscono la secrezione della bile, stimolando la diuresi.

Tisana depurativa per sgonfiare la pancia

  • 30 gr di foglie di carciofo
  • 30 gr di crisamento americano
  • 20 gr di radice di cicoria
  • 10 gr di foglie di menta piperita
  • 10 gr di foglie di melissa

Preparazione

Dopo aver acquistato la tisana, a foglie tagliuzzate minuziosamente, della quantità indicata, si prende un cucchiaio del composto e si prepara un infuso, lasciando riposare la bevanda per 15 minuti. Si filtra e si beve.

Questa tisana è molto utile anche per chi segue una dieta depurativa ed ha, quindi, bisogno di espellere tossine dall’organismo. 

Attenzione però, per controllare la fame e limitare il gonfiore addominale, oltre che bere questo tipo di tisana è bene seguire un’alimentazione corretta, definita da un nutrizionista o un dietologo.