Amici, Arianna Gianfelici intervista esclusiva: “Il momento più duro? L’eliminazione”

Arianna Gianfelici, la cantante romana protagonista di Amici 20, sta vivendo un momento molto importante per la sua carriera, con l’uscita del suo primo Album. Di questo importante traguardo e della sua esperienza nel talent di Maria De Filippi abbiamo parlato in un’intervista esclusiva con lei. 

Progetto senza titolo – 2021-08-13T103042.288

Arianna Gianfelici è stata una delle allieve della scorsa edizione di Amici. La cantante romana, sostenuta da Arisa, che l’aveva voluta fortemente nella scuola, non è riuscita ad arrivare al serale ma, una volta uscita dal programma, ha capito che la strada per realizzare il suo sogno era appena iniziata.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Magazine online (@solodonnait)

Di recente, Arianna ha pubblicato il suo primo album ed è stata protagonista della collaborazione con I Desideri, con cui ha cantato il suo ultimo singolo “Tutto il nostro folle amore”. Abbiamo incontrato Arianna Gianfelici per un’intervista in cui ci ha raccontato di questi importanti traguardi e della sua esperienza ad Amici 20.


Leggi anche: Sonia Lorenzini, intervista esclusiva: tra GF Vip e un progetto in Van

Progetto senza titolo – 2021-08-13T103108.770

L’esperienza nella scuola di Amici non è stata semplice, tra difficoltà di ambientamento e scontri con i compagni, qual è stato il momento più duro per te?

Il momento più duro è stata senza dubbio l’eliminazione, anche se le sfide affrontate sono state molto toste. Il momento più bello, invece, è stato il giorno che sono entrata, quando sono riuscita a prendere il banco.

Con il senno di poi pensi che le critiche di Rudy Zerbi siano state costruttive?

Sono certa del fatto che le critiche siano state costruttive e che siano state utili per la persona che sono oggi, oltre che per le piccole e grandi soddisfazioni che sto avendo.

Arisa ti ha sempre sostenuto e difeso, la senti ancora? Quali consigli ti ha dato per il futuro?

Arisa la sento spesso, inoltre ho anche avuto la bella opportunità di aprire il suo concerto a Ladispoli lo scorso 30 luglio. Il consiglio più importante che mi ha dato è stato quello di essere sempre me stessa e di non mollare mai la mia passione per la musica. Io e lei siamo molto simili caratterialmente.

Tra i tuoi brani del cuore c’è “Destinazione paradiso” di Gianluca Grignani, che è legato ad un ricordo speciale vissuto con tuo papà prima della sua scomparsa: ti va di raccontarci quel momento?


Potrebbe interessarti: Amici, Arianna Gianfelici “sospesa” è nei guai: ora rischia il banco

Mi trovavo ad una gara di canto ed ero sicura del fatto che mio papà non ci fosse. A fine canzone, invece, l’ho trovato sotto il palco: è stato in quel momento che lui ha capito che cantare mi piaceva davvero tanto e che era quello che volevo fare anche nella vita.

Com’è nata l’idea di collaborare con “I Desideri”, con cui hai realizzato il tuo nuovo singolo?

L’idea di collaborare con I Desideri è nata dal fatto che c’era molta stima da entrambe le parti. Ci siamo trovati molto bene insieme sia caratterialmente che artisticamente, e così abbiamo fatto nascere il nostro nuovo singolo, “Tutto il nostro folle amore”.

Ci racconti le emozioni che ha saputo darti questo brano la prima volta che l’hai cantato?

Mi ha dato una grande emozione, ma ci tengo a dire che per me è stata anche una grande soddisfazione personale. Questo è stato il mio primo feat, perché fino adesso non avevo mai fatto collaborazioni. Inoltre, è un brano più movimentato, che va fuori da quella che è la mia zona di confort, quindi ero super emozionata la prima volta che l’ho cantato: è stato bellissimo.

Il 9 luglio è uscito il tuo primo album, “Arianna Gianfelici”, ce ne vuoi parlare?

Sì, è uscito il mio primo album. All’interno ci sono otto brani e tengo a tutti e otto moltissimo, quasi quanto la mia vita. Quindi, andate ad ascoltarlo!

Ilaria Bucataio
Suggerisci una modifica