Combattere la stanchezza con il tè

- 03/08/2011

La teanina per trovare la giusta carica

Devi affrontare un’ esame importante e ti senti molto affaticata? Hai una riunione alquanto impegnativa e che richiede il doppio delle energie ma ti senti ugualmente fuori fase?

tè

Sorseggiare una buona tazza di tè qualche momento prima dell’ ora X potrebbe dare nuovamente la carica giusta per affrontare il gravoso impegno.

A dare la notizia è un’ autorevole istituto americano che ha pubblicato la propria teoria su una quotata rivista del settore, la nota Nutritional Neuroscience.

Le ricerche effettuate hanno di fatto dimostrato come impegni importanti richiedano spesso un grande dispiego di energie, per cui si potrebbe giungere all’ appuntamento importante un po’ scariche.

Da questi studi è emerso un dato importante, ossia la proprietà antistanchezza della L-Teanina, un’ aminoacido in grado di placare l’affaticamento migliorando soprattutto la capacità di concentrazione.

Bere una tazza di tè dunque non è soltanto utile all’ organismo come antiossidante e drenante ma in questo caso anche ottimo mezzo per coloro che hanno bisogno della massima concentrazione per rendere così al 100%.

Al momento è il caffè, la bevanda per eccellenza capace di dare la giusta scossa al proprio cervello e tenerlo così sveglio, anche il tè possiede le medesime caratteristiche ma soprattutto e non è assolutamente da sottovalutare, è una bevanda priva di caffeina.

Ottimo come sostituto non trovate? Dite dunque finalmente addio ai segni di stanchezza con una bella tazza di tè!


Vuoi ancora più SoloDonna?

Accedi gratuitamente ai nostri video, news e anticipazioni.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta