Come mantenere a lungo l’abbronzatura


Come mantenere a lungo l’abbronzatura : idratazione, alimentazione, autoabbronzanti naturali, rimedi e segreti per una tintarella perfetta.

abbronzatura


Le vacanze son finite e dopo pochi giorni noti già una pelle squamata? Niente paura, ci sono piccoli accorgimenti, che se seguiti con la dovuta costanza, permettono di prolungare l’abbronzatura per un bel pò di settimane.


Come mantenere a lungo l’abbronzatura

mantenere l'abbronzatura

IDRATAZIONE

Per un’abbronzatura longeva ed uniforme è opportuno scegliere la doccia anzichè il bagno, perché il lungo contatto con l’acqua tende a desquamare la pelle. Per lo stesso motivo, si devono scegliete detergenti non aggressivi e non schiumogeni; si preferisca, invece, gli oli cosmetici o i doposole, che proteggano e ammorbidiscano la pelle durante la pulizia.

Inoltre dopo la doccia bisogna assolutamente evitate di sfregare con troppa energia la pelle. Tra i prodotti ad alto coefficiente d’idratazione vi è anche il burro di karitè, molto ricco di vitamine e di sostanze nutritive, possiede proprietà rigeneranti ed emolliente, proteggendo così la pelle sia del viso che del corpo dall’invecchiamento e dalla disidratazione.

Esistono anche composti fai da te da spalmare sulla pelle a base di olio detergente e bicarbonato che mantengono viva l’abbronzatura con un colore naturale e permettono allo stesso tempo di coccolare la pelle con uno scrab naturale.

cestino-croccante-di-frutta

ALIMENTAZIONE

E’ di grande aiuto per preservare un’abbronzatura da invidia seguire una corretta alimentazione, ossia mangiare molta verdura e frutta, meglio se arancione e gialla (pesche, albicocche, meloni, carote, arance, zucca e peperoni) in quanto contengono il betacarotene che agisce come antiossidante mantenendo la pigmentazione dorata della pelle. Bere 1,5 o 2 litri di acqua al giorno è fondamentale.

carote-autoabbronzante

AUTOABBRONZANTI

Per chi di “tornare bianco” proprio non ne vuol sapere può usare gli autoabbronzanti. Contrariamente al passato, oggi i prodotti migliori regalano un’abbronzatura naturale ed uniforme, senza macchiare o ingiallire la pelle. Vanno applicati massaggiando dolcemente la pelle, dopo aver eseguito uno scrub.

abbronzatura ossessione

ABBRONZATURA PREVENTIVA

Questi consigli consentono di prolungare la tintarella di qualche settimana in più rispetto alla normale durata e contemporaneamente mantengono sana la pelle. Tuttavia bisogna ricordare, come affermano anche gli esperti, che  per far durare più a lungo l’abbronzatura il vero rimedio è quello di pensarci durante le vacanze. Come? Semplicemente conquistando un colorito graduale e sano, ossia non sottoponendo mai la cute allo stress e ad una cattiva esposizione al sole.

Vedi la guida Cose da fare prima e durante l’esposizione al sole.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta