Michelle Hunziker accusata di crudeltà


cane-hunziker

Ferragosto amaro per la bella e brava Michelle Hunziker: la conduttrice svizzera naturalizzata italiana è al centro di una polemica rovente.
Dopo la pubblicazione delle foto del giornale DI PIU’, dove Michelle posa in spiaggia con la figlioletta e la cagnolina Lilly.
Fin qui nulla di strano: il problema è che la cagnolina nella foto appare insabbiata fino al collo, gioco diffuso tra i bambini (e adulti) ma di certo non adatto per un animale.
E proprio questa foto ha scatenato una serie di proteste da parte di moltissimi animalisti che accusano la Hunziker di crudeltà verso gli animali: secondo le ultime notizie qualcuno avrebbe addirittura segnalato la showgirl alla Procura della Repubblica di Milano.

Passano poche ore ed ecco la risposta ufficiale della diretta interessata su Facebook.

“Capisco che trovare notizie a ferragosto sia difficile ma esiste un limite anche all’ansia di vendere a tutti costi i giornali. Eppure è tale la preoccupazione del direttore Mayer di non vendere che non esita a inventare che avrei maltrattato la mia amata cagnolina lilly ! L’invenzione è’ talmente stupefacente che mi farebbe ridere se non si trattasse di una cagnolina che è a tutti gli effetti parte della mia famiglia e sulla famiglia non amo le invenzioni! Basta dunque caro direttore di emulare Archimede Pitagorico altrimenti il suo giornale finirà per sembrare un pessimo fumetto! Buon ferragosto da Lilly!”

Vedremo cosa risponderà la procura.


Vuoi ancora più SoloDonna?

Accedi gratuitamente ai nostri video, news e anticipazioni.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta