Platinette contro Zorzi: seconda puntata

Mauro Coruzzi è tornato sulla polemica molto accesa che ha coinvolto lui e Tommaso Zorzi e che ha visto svolgersi un confronto finale proprio qualche settimana fa al Maurizio Costanzo Show. Dalla pagine di Novella2000, Platinette ha spiegato da dove è nato lo scontro, non risparmiando una frecciatina a Zorzi. 

platinette-contro-tommaso-zorzi

Quando Tommaso Zorzi era ancora all’interno della casa del Grande Fratello Vip si è accesa una polemica tra lui e Platinette: il vincitore del reality, infatti, in una delle conversazioni con gli altri concorrenti, aveva parlato di Mauro Coruzzi. Secondo Zorzi, infatti, Platinette si sarebbe fatto portavoce di tante battaglie, onde poi prendere posizioni molto dure nei confronti del matrimonio tra coppie omosessuali, delle adozioni e così via.

Mauro Coruzzi, intervistato da Novella2000, ha voluto precisare che lo scontro, sfociato poi in un attesissimo faccia a faccia svoltosi nello studio del Maurizio Costanzo Show, è partito proprio da Tommaso Zorzi:


Leggi anche: GF Vip, Platinette stende Zorzi: “Perfido e violento”

“una polemica partita dal signor Zorzi, che non mi sembra il caso di reiterare”.

Sembrerebbe quindi che Mauro Coruzzi voglia gettare acqua sul fuoco e mettere fine a questo diverbio con il vincitore del GF Vip, anche se ha voluto comunque togliersi qualche sassolino dalle scarpe.

Coruzzi: frecciatina a Zorzi?

tommaso-zorzi-contro-platinette-legge-omofobia

In particolare, Mauro Coruzzi è tornato sull’argomento del dibattito, confermando la sua posizione contraria alle adozioni omosessuali per tutelare i diritti delle donne:

“Lo scontro riguarda un tema a me molto caro, ovvero i diritti delle donne, le quali non meritano di essere utilizzare come semplici uteri in affitto”.

Ribadendo la sua netta convinzione su questo argomento, e sottolineando come i diritti delle donne debbano essere presi in considerazione, Mauro Coruzzi ha voluto giustificare la dura reazione avuta nei confronti di Tommaso Zorzi.

In ogni caso, dopo le dovute precisazioni sull’argomento del diverbio, Platinette, proprio in chiusura dell’intervista, ha fatto una nuova considerazione sulla figura di Tommaso Zorzi:

“Tutto il resto è indiscutibile, ma se ti eleggi a difensore dei diritti…”.

Sembra quindi che Platinette abbia voluto lanciare una nuova frecciatina verso Zorzi: ci sarà una replica da parte sua oppure ignorerà queste parole scegliendo la linea dell’indifferenza?


Potrebbe interessarti: Platinette critica il DDL Zan: la dura risposta di Tommaso Zorzi

Ilaria Bucataio
Suggerisci una modifica