Come fare la cacca


Quale posizione assumere per andare in bagno correttamente? Rimedi contro la stitichezza e modi corretti per mettersi sul water.

come-fare-la-cacca

Una cosa che pochi sanno è che anche per un’azione quotidiana come quella dell’eliminazione delle feci segue delle regole di giusta postura ed è quindi bene sapere come fare la cacca nel modo corretto.

Sembra un concetto banale, ma tutti noi siamo stati abituati a fare la cacca nel modo sbagliato, lo sapevate?

Posizione corretta in bagno

Oltre 1,2 miliardi di persone evaquano in modo scorretto: la posizione della ginocchia tipica a 90 gradi è completamente sbagliata e innaturale, posizione che non favorisce l’evaquazione e può provocare fastidiose controindicazioni come emorroidi e stitichezza.

Il nostro corpo ha due sfinteri:

  • uno esterno, che tutti sappiamo di avere
  • uno interno concepito per valutare il momento opportuno per l’evacuazione, momento scelto dal nostro cervello in funzione di molte variabili, anche psicologiche: ad esempio molte persone non riescono a “farla” nel bagno pubblico o al lavoro per un blocco psicologico che blocca l’apertura del secondo sfintere.

La posizione perfetta per fare la cacca è quella tipica dello squat: in pratica le gambe devono formare un angolo di circa 35 gradi con il bacino.

In questo modo il nostro intestino si rilasserà permettendo anche al secondo sfintere di aprirsi in modo naturale, rendendo così l’evacuazione naturale e non sforzata.

Come fare la cacca nel modo giusto guida e video

Questa posizione è assunta naturalmente in natura. Per rendere la vita facile anche a casa basterà posizionare sotto i vostri piedi uno sgabello che ci obbligherà ad assumere la posizione corretta, detta dello squatty potty.

Inoltre è anche un rimedio per farla più in fretta!


Vuoi ancora più SoloDonna?

Accedi gratuitamente ai nostri video, news e anticipazioni.

Commenti: Vedi tutto