Attività fisica: è importante farla bene


correre


L’attività fisica è importante per la salute, mantiene in forma e contribuisce in maniera significativa al benessere dell’organismo, preservandolo da una nutrita serie di malattie.

L’importante, tuttavia, è  seguire delle semplici regole per evitare che una pratica salutare possa trasformarsi in un rischio per la salute.

Quindi, un po’ di buon senso e moderazione sono indispensabili per stare tranquilli.

Per prima cosa, qualunque sia l’attività fisica scelta, è necessario assicurarsi di essere in buona salute o, per lo meno, che il proprio fisico possa essere in grado di affrontarla senza pericoli.

Ovviamente, se  si sceglie la semplice camminata, è sufficiente una chiacchierata con il proprio medico che, conoscendo bene le condizioni fisiche del suo paziente, saprà consigliare per il meglio.

Non chiedere mai al proprio fisico più di quanto è in grado di dare.

Anche se non si è alle prime armi e quindi si è già allenati, può sempre capitare una giornata difficile, successiva ad una notte insonne o ad una giornata lavorativa particolarmente stressante.

correre fa bene

Per questo è bene che la frequenza cardiaca si compresa tra il 60 e l’80% di quella massima.

Per stabilirla basta sottrarre la propria età a 200, 220 nei soggetti allenati.

L’attività fisica che si pratica non deve mai superare i 35-40 minuti, anche in soggetti allenati.

E’ di tutta evidenza che se si è scelto il camminare come attività fisica, questo limite può essere anche superato.

Se si è all’inizio di un periodo di allenamento e, in particolare, se si ha un’età superiore ai 35 anni, è meglio procedere per gradi.

Per tutte le attività fisiche che non siano il camminare, è bene effettuare almeno qualche minuto di riscaldamento per evitare che i muscoli freddi possano andare incontro a qualche trauma.

Cinque minuti di stretching sono più che sufficienti.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta