Figli maschio o femmine? Ce lo dice una dieta!


La dieta che influenza il nascituro

Alcuni studi effettuati presso un’autorevole istituto inglese potrebbero far riflettere tutte le donne che desiderano diventare mamme ma che non sanno rinunciare alle diete.

incinta


La ricerca si è sviluppata analizzando un campione di circa 740 donne tutte alla loro prima gravidanza.

Di queste donne, coloro che avevano seguito fino ad allora un regime alimentare piuttosto calorico hanno avuto un figlio maschio, circa il 56% diversamente da quelle che aveva invece seguito un regime alimentare ipocalorico e che avevano avuto invece figlie femmine, il 45%.

maschio o femmina

Inoltre la probabilità di avere figli maschi aumenta sensibilmente andando ad inserire nella propria dieta alimenti ricchi di potassio, calcio e le vitamine dei gruppi E, C e B12.

Ricerca alquanto interessante non trovate?


Commenti (2): Vedi tutto

  • lara - - Rispondi

    salve io sono alla 15a settimana di gravidanza ed è il mio secondo bambino o bambina! la cellulite inizia proprio a invadere pesantemente le mie gambe ed ho deciso di iscrivermi in piscina e credo che andro’ a fare qualche massaggio dall’estetista! Ho preso troppi kili nelle ultime settimane dopo un mese e mezzo di nausee e vomito! Come posso perdere giusto 3 kiletti prima dell’esplosione del 2° trimestre? grazie

    • Warlike - - Rispondi

      Salve Lara,
      i massaggi sono un’ottima soluzione per drenare l’adipe e combattere l’inestetismo (ovviamente se fatti da mani esperte), quindi ottima scelta. Per perdere qualche chiletto è importante rivolgersi ad un buon nutrizionista, in quanto le diete fai da te sono già di per se pericolose, figuriamoci durante il periodo di gestazione, quando sia la mamma che il bambino hanno bisogno di determinate attenzioni alimentari. Per cui le consiglio di rivolgersi ad un dietologo, o semplicemente al suo ginecologo che saprà consigliarle alla meglio. Lo sport è molto importante, specie passeggiare, nuotare e altre attività idonee alle gestanti (si faccia consigliare anche per questo dal suo ginecologo). Cari saluti, Warlike.

Lascia una risposta