Stivali degli anni 70


zeppeGli stivali degli anni 70 rappresentanto in modo chiaro e diretto l’aria di cambiamento voluta fortemente dal tutto il mondo della moda. Le famose zeppe o zattere, nascono proprio in questo periodo: il femminismo era divenuto un movimento forte e diffuso che con le sue scelte portava cambiamenti non solo nel sociale ma anche nella moda. Proprio per questo, dopo il declino della minigonna per la sua componente troppo sexy che sminuiva la vera figura intellettuale e umana della donna, nacque la moda dei vestiti folkloristici. Oltre ai pantaloni lunghi e larghi l’elemento che fece scalpore fu proprio lo zoccolo che nella moda divenne la zattera (zeppa). I materiali prevalentemente usati per la loro produzioni erano il legno e succesivamente il cuoio: il tacco esageratamente alto comportava un innalzamento della figura femminile che poteva vantare così non solo la parità dei diritti, ma anche una vera e propria parità di statura con gli uomini.



Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta