Belen Rodriguez: retroscena sulla sua gravidanza difficile

12/08/2021

La seconda gravidanza di Belen, quella alla fine dell quale ha messo al mondo Luna Marì, non è stata facile per Belen che, proprio in queste ore, ha rivelato le difficoltà vissute con la sua secondogenita. Ecco le parole della showgirl argentina.

Belen-Rodriguez-1

Come diversi rotocalchi avevano rivelato quella di Belen Rodriguez non è stata una gravidanza facile. A confermare le difficoltà avute, però, in queste ore è stata la diretta interessata, che al settimanale “Chi” ha rivelato di avere avuto diversi problemi mentre attendeva Luna Marì.

A differenza della nascita di Santiago, infatti, la donna ha raccontato di essersi affaticata molto e di aver avuto vari disturbi come nausee e anemia. Ad aiutarla, però, per fortuna c’è stato Antonino.

Belen Rodriguez: gravidanza difficile

6076718-1652-belen-figlia-luna-marie

“Questa volta ho sentito tutta la fatica“.

ha rivelato Belen nella sua recente intervista a “Chi”, dove ha spiegato di avere accusato forti nausee fino al quinto mese, anemia e stanchezza.


Leggi anche: Belen segreto: fu cacciata due volte

“Non è una passeggiata, a 36 anni. Quando aspettavo Santiago, nove anni fa, non mi accorgevo della fatica che il corpo fa, è una macchina spaziale che realizza una persona con il tuo Dna”.

ha aggiunto, spiegando che Antonino l’ha sempre supportata. L’uomo, che come la showgirl argentina ha rivelato ha “subìto” tutto con grande rispetto, le è sempre stato accanto, anche quando non era facile.

“Sono stati mesi difficili perché Belen ha sofferto. Quando è nata Luna Marì e siamo tornati a casa era come se ci dovessimo conoscere di nuovo, perché lei è cambiata molto, in positivo, è molto dolce. Ho dovuto ri-corteggiarla”

ha rivelato il parrucchiere milanese che ormai da oltre un anno fa coppia con la Rodriguez. L’unica cosa che la donna si rimprovera, però, è l’essersi fermata con il lavoro.

“Ho posticipato tutto e mi sono trovata con la testa ferma a pensare al parto, a contare il tempo che mancava. Il lavoro ti distrae, ti appaga, scatena energie positive

ha concluso, felice però di essere tornata a fare quello che le piace!

Arianna Preciballe
Suggerisci una modifica