Eurovision 2021: I Maneskin tra i favoriti

La band italiana che ha fatto scintille nella penisola sta conquistando anche il resto dell’Europa e, perché no, del mondo. Ora, i Maneskin sembrano essere tra i favoriti, in quella che è la fase più hot della 65esima edizione dell’Eurovision Song Contest.

maneskin

Dopo aver trionfato al Festival di Sanremo, i Maneskin si stanno preparando per gli Eurovision.

Lo storico concorso europeo organizzato e promosso dall’Ebu (Unione europea di radiodiffusione) è nato nel 1956 e da questa data ha avuto luogo ogni anno; solo nel 2020, per la prima volta, L’Eurovision Song Contest non è avvenuto. La causa è ovvia: la pandemia ha impedito il normale svolgimento del contest canoro.

Nel 2021, avrà luogo la 65esima edizione dell’Eurovision. Il luogo in cui si svolgerà il contest si trova a Rotterdam ed è il centro congressi.

L’Eurovision andrà in onda tra meno di una settimana: il 18 e il 20 maggio sono programmate le semifinali. Per quanto riguarda la finale invece, la data in programma è quella del 22 maggio.


Leggi anche: Damiano dei Maneskin mette nei guai Fedez

Per seguire l’Eurovision sarà sufficiente avere accesso ai canali Rai. Per quanto riguarda la semifinale, anzi le due semifinali, sarà possibile seguire le dirette su Rai 4 con i commenti di Saverio Raimondo ed Ema Stockholma.

La finale dell’Eurovision sarà invece trasmessa su Rai 1, dalle 20:30. I commenti della finale sono affidati a Gabriele Corsi e Cristiano Malgioglio.

Le tre serate sopracitate potranno essere seguite anche su Rai Radio2.

Maneskin: favoriti all’Eurovision

maneskin

Quest’anno, l’Italia sembra davvero avere grandi possibilità di farsi valere al contest canoro europeo. I Maneskin sono infatti tra i favoriti e si vocifera una possibile vittoria della rockband italiana.

Il brano che portano i Maneskin – i quali rappresentano l’Italia – è il brano con cui hanno fatto scintille a Sanremo: “Zitti e buoni”.

Dopo la prima prova ufficiale, i Maneskin si confermano al secondo posto tra le quotazioni per le scommesse. Una bellissima possibilità quella che si presenta per l’Italia e il mondo musicale italiano grazie al gruppo – composto da giovani ragazzi romani -che da qualche anno sta spopolando.

Tra l’altro, i Maneskin si sono fatti riconoscere per il loro stile e la loro libertà espressiva, che manterranno sul palco dell’Eurovision. Questa volta, però, sono stati “costretti” ad adattare il brano al regolamento dell’Eurovision Song Contest.


Potrebbe interessarti: I Maneskin su tutte le furie: rispondono alle accuse

Per rispettare la lunghezza standard (che è massimo di 3 minuti) i Maneskin hanno dovuto adattare ed arrangiare il brano “Zitti e buoni”, stando attenti a non fare riferimenti politici, citazioni di marchi commerciali e a non dire parolacce.

L’Italia ha vinto gli Eurovision solo due volte. L’ultima vittoria è stata nel 1990, grazie a Toto Cutugno con il brano Insieme: 1992. Il 22 maggio si scoprirà se l’Italia riuscirà a conquistare una terza vittoria agli Eurovision grazie ai giovanissimi ma virtuosissimi Maneskin.