GF Vip 6: Miriana Trevsian aggredita, come sta l’ex concorrente del reality?

Francesca Naima Bartocci
  • Esperta in: Gossip, Tv e Vip
  • 27/05/2022

    L’ex concorrente del GF Vip 6 ha appena vissuto un’esperienza da dimenticare. È stata la stessa Trevisan a raccontare la propria brutta esperienza, in cui ha seriamente rischiato di…

    GF Vip 6: Miriana Trevsian aggredita, come sta l’ex concorrente del reality?

    Miriana Trevisan è stata vittima di un’aggressione ed è stata lei stessa a riportare tutto nel dettaglio, ovviamente arrabbiata e impaurita dopo quel che è a tutti gli effetti un trauma.

    Cosa allora è capitato alla Trevisan? Un’aggressione avvenuta in pieno giorno, che ha lasciato amareggiata l’ex inquilina della Casa più spiata d’Italia.

    Miriana Trevisan dopo l’aggressione: “Temevo volesse tagliarmi con un vetro”

    GF Vip 6: Miriana Trevsian aggredita, come sta l’ex concorrente del reality?

    Miriana Trevisan si trovava a Roma, nello specifico in un parco ed erano le 11 di mattina. In compagnia dell’amico Alessandro, i due erano in procinto di fare una tranquilla passeggiata, quando un uomo li ha aggrediti.

    La Trevisan ha raccontato poi la follia dell’uomo, visibilmente ubriaco mentre li minacciava addirittura con delle bottiglie, mettendoli seriamente a rischio.

    Ciao ragazzi faccio questa diretta perché siamo appena stati aggrediti, io e Alessandro, ci hanno tirato delle bottiglie. Ci trovavamo in un parco. Adesso io voglio cercare di beccarlo questo. Stavamo facendo delle foto e all’improvviso ci ha scaraventato un bidone con delle bottiglie, che ci ha tirato addosso, minacciandoci di andarcene.

    Si è sfogata la Trevisan, per poi continuare:

    Mi ha detto cose in inglese che non voglio ripetere e che hanno a che fare con il mio c**o. C’erano anche delle ragazze che praticavano sport. Siamo in un parco e vi mando la zona dove siamo. Ma vi rendete conto cosa succede qui la mattina? Ovviamente puzzava di alcol con una bici ci ha seguiti e abbiamo chiesti aiuto ad un ragazzo che ci ha accompagnati in macchina. Ho avuto paura che mi volesse tagliare con un vetro. Questa è Roma, alle 11 del mattino. Adesso voglio trovarlo, sono nera. Voglio trovarlo, sono arrabbiata. Voglio farlo vedere, mostrarlo. Non so se chiamare la Polizia, perché siamo scappati. C’erano anche dei bambini e si sono spaventati tutti. Stavamo facendo delle foto ed è assurdo. Questo era con una bicicletta, era completamente imbrattato sporco. Siamo davvero sconvolti. Ci troviamo in via Tiburtina, sono sudatissima, non riesco a respirare per quello che è successo. Ci ha proprio minacciati con delle bottiglie e non è possibile vivere così alle 11 del mattino.