Gf Vip: aereo per Zorzi ma lui non capisce

- 18/10/2020

Stamattina una serie di striscioni sono stati fatti volare sopra la cassati Cinecittà. Ma uno in particolare non è stato compreso a fondo, non subito almeno. Tommaso Zorzi  infatti, non aveva capito che fosse dedicato a lui!

C-18-articolo-7636-upiFotoApertura


Stamattina Adua, Massimilaino, Pierpaolo, Maria Teresa e Tommaso hanno ricevuto una bella sorpresa da fan, amici e familiari fuori della casa. Ai vipponi, infatti, sono stati mandati degli aerei con dei teneri messaggi di supporto e di incoraggiamento.

Ma mentre in quattro il destinatario era specificato, però, quello di Tommaso si limitava ad una semplice frase che lui stesso ha faticato a capire fosse riferita a lui.

Tommaso Zorzi: messaggio misterioso per l’influencer

Tommaso-Zorzi-gay-GF-Vip-autori

Ad un certo punto della mattinata il cielo sopra la casa di Cinecittà si è riempito di striscioni dedicati ai concorrenti del Grande Fratello. Uno in particolare, però, era molto criptico.Tutti vogliono essere noi“, diceva.


Leggi anche: Orecchie dolenti in aereo

All’inizio, dato che nessuno capiva, si è pensato che fosse un messaggio comune a tutti i concorrenti. Poi, però, Tommaso Zorzi ha avuto un’illuminazione ed ha capito che era dedicato a lui!

“È una cosa che io dico sempre al mio agente, perché è una frase de Il Diavolo Veste Prada. Io dico sempre “Tutti vogliono essere noi”. E lui mi dice “Tutti chi?”. Scusate, l’ho capito dopo, sono bionda. Quando siamo in taxi io e il mio agente facciamo sempre questa gag” ha spiegato.

Non ho nemmeno visto l’aereo comunque. Figuratevi se non arriva un aereo per me che io vedo”

si è poi lamentato. Anche se non ha assistito alla scena, però, Zorzi è sembrato confortato dall’aereo e, forse, il tenero messaggio lo aiuterà ad affrontare i prossimi giorni nella casa, che appaiono sempre più difficili!

Commenti: Vedi tutto