GF Vip, Eleonora Giorgi: “Paolo è felice, spero duri con Clizia”

- 09/07/2020

Da mamma e donna di mondo Eleonora Giorgi non nasconde di essere preoccupata per suo figlio Paolo. Ciavarro jr sta vivendo una storia d’amore intensa con Clizia Incorvaia. Il ragazzo sembra davvero molto innamorato…

Schermata 2020-07-08 alle 08.16.32


L’amore tra Clizia e Paolo c’è ancora. E’ iniziato all’interno della Casa del Grande Fratello Vip, ha resistito alla quarantena vissuta ognuno a casa propria. Un amore che Paolo Ciavarro ha deciso di vivere appieno, spaventando così sua madre, Eleonora Giorgi.

Perchè la Giorgi è preoccupata?  A spaventarla probabilmente le parole dell’ex marito di Clizia Incorvaia, Francesco Sarcina con cui è finita in malo modo e che ora racconta che “con lei era una storia basata sui like dei social”. Parole forti che hanno spaventato mamma Eleonora…

Eleonora spera che Paola continui a essere felice

Paolo Ciavarro Clizia Incorvaia

Fin dall’inizio Eleonora Giorgi non ha avuto dubbi come ha raccontato a Novella 2000: “Clizia mi piace, mi piaceva. Perchè vi stupite? Ed ero convinta che piacesse anche a Paolo. E’ simile a me”. Una storia iniziata da poco anche se “sembra che stiano insieme da due anni, hanno un’intimità, una confidenza enormi. Sono due metà che si incastrano naturalmente, senza fatica. Sono felice per la felicità di Paolo…”


Leggi anche: GF Vip, Clizia e Paolo sposi: Eleonora Giorgi svela tutto

Una storia d’amore che durerà nel tempo? A questa domanda Eleonora non si vuole sbilanciare. Il perchè è semplice: “Clizia ha delle problematiche: ha una figlia, un ex marito. Mi auguro che le cose tra lei e Paolo rimangano così”.  Così a lngo perchè “per ora vedo mio figlio felice e sono felice anch’io. Spero che rimanga felice così, che non soffra in amore”.

Eleonora andrà in Sicilia a conoscere i suoceri

eleonora giorgi-paolo-ciavarro-

Durante il lockdown Eleonora Giorgi non ha nascosto di aver sentito e ‘conosciuto’ anche i genitori di Clizia. “Abbiao fatto tante videochiamate. Sono in un posto splendito, Porto Empedocle, mi hanno invitata e li raggiungerò…”.

Ma ora è scoppiata l’estate “quelle che nel Gattopardo è chiamata ‘calamità’. Soffro il sole, non vado al mare da sei anni, per raggiungerli forse dovrò aspettare che passi la calamità”.

Commenti: Vedi tutto