Lo sgarro di Mediaset a Alessandro Cattelan

Scherzi a Parte, in onda per Mediaset su Canale 5, inaspettatamente, inizierà una settimana prima dello show condotto da Alessandro Cattelan che andrà in onda su Rai 1. Che la Mediaset abbia fatto apposta?

ALESSANDRO-cattelan-xf12-inizio

Su Canale 5 il programma comico più seguito di sempre torna in onda dal 12 settembre. Scherzi a Parte sarà condotto da Enrico Papi secondo i palinsesti ufficiali. Ma questa scelta di Mediaset arrivata all’improvviso ha stupito tutti.

Una settimana dopo infatti su Rai 1 andrà in onda il programma televisivo diretto da Alessandro Cattelan e intitolato Da Grande. L’ex conduttore di X Factor inizierà il suo show il 19 settembre. Ma che si tratti di una scelta oculata o casuale?

C’è chi ha parlato di uno sgarro vero e proprio e calcolato. Infatti il programma di Rai 1 rischiava di rubare a Mediaset tutti gli ascolti. Questo in virtù anche di un cast d’eccezione. Si tratta infatti di un divertente varietà adatto a grandi e piccini.


Leggi anche: Alessandro Cattelan ufficiale: in Rai per Sanremo?

Mediaset parte prima: che tema la concorrenza di Cattelan?

alessandro-cattelan

Tra gli ospiti già annunciati per Da Grande ci sono nomi importanti del mondo della cultura, dello sport e della televisione. Qualche nome è già uscito: Luca Argentero, ad esempio, ma per Tv Sorrisi e Canzoni ci saranno anche Elodie, Antonella Clerici, Carlo Conti e Il Volo.

Ma come funziona il programma diretto da Alessandro Cattelan? Si tratta di uno show con momenti di ballo, canto, divertimento e approfondimenti attraverso dialoghi, monologhi e performance. Cattelan farà insieme da conduttore, intrattenitore e performer.

Durante ogni puntata i protagonisti dello show della Rai dovranno fare una sorta di viaggio interiore per ritrovare dei momenti di felicità che hanno vissuto nel corso della loro vita, sia personali che assieme a qualcun altro. Inoltre dovranno raccontare come sono cambiati dopo i 20 anni e cos’hanno realizzato nei loro primi 40 anni di vita.

Sicuramente la Mediaset deve aver sentito una certa pressione di fronte ad un varietà che si presenta così entusiasmante, decidendo dunque di anticipare lo show comico.