Madame: stufa dei commenti sul suo orientamento sessuale

In una recente intervista, Madame ha “sfogato” quel che vuol dire essere spesso additata in un certo modo, cosa che alla cantante non dà fastidio ma fa aprire un dibattito sull’argomento.

Screenshot-2021-06-09-at-11-00-38-Madame-jpg-immagine-WEBP-1920-×-1080-pixel-Riscalata-66

Madame ha una personalità forte e il personaggio che “rappresenta” è sicuramente unico. Il suo modo di essere ha generato curiosità, stima, ma anche critiche.

In molti hanno ipotizzato, poi, “teorie” sull’orientamento sessuale della giovane cantante, che si è sempre mostrata con uno stile molto “androgeno”.

Poi, lo scorso marzo, Madame ha dichiarato di essere bisessuale:

Io sono bisessuale, sono attratta sia da uomini che da donne. Sono una ragazza che sceglie, a seconda di come si sente, di avere un portamento. Vivo con normalità questa cosa, non sento il bisogno di dover aderire a determinati gruppi o movimenti. Il mio rapporto con il pudore? Se stai davanti a una persona che stimi sei meno sfacciato, mentre solitamente il mio rapporto col pudore è minimo. Tutti siamo dotati di organi genitali, tutti facciamo l’amore, il pudore estremo lo associo a una chiusura mentale.


Leggi anche: Harry e Meghan: statue spostate al Madame Tussauds

Madame: “Come mai tutti interessati alla mia sessualità?

Schermata 2021-03-19 alle 13.20.22

Durante una recente intervista per La Stampa, Madame ha ricevuto il commento: “Per lei viene continuamente utilizzato il termine fluido”.

Allora, la cantante ha detto che non là fastidio, ma che:

Penso proprio che dipende tutto dal significato che diamo noi. La fluidità gliela spiegherei con la Taranta: vestitemi truccatemi, mi abbandono a voi. Un po’ come fa l’acqua quando prende la forma del recipiente. Quel che dicono su di me, non mi importa: ho scelto alcuni che mi definiscano, gli altri non mi interessano. […] Come mai sono tutti interessati alla mia sessualità? Direi ossessionati. Non so, forse riconoscono in me vibrazioni sessuali che li incuriosiscono: ma non sanno che non dipende da che tipo di genitali frequento”.

Madame non ha problemi a parlare liberamente di quel che la attrae; vero è che deve essere di poco gusto ricevere continui commenti a riguardo. Comunque,  in un’altra intervista per Il Corriere della Sera, Madame ha detto:

Non ho mai avuto problemi fra maschi o femmine, semplicemente le donne etero sono più difficili da raggiungere e quello era il mio scopo. Innamorarsi dell’impossibile è una droga. O almeno era, purtroppo adesso mi innamoro due giorni, una settimana, fine. Penso: ti ho già raggiunto. Il problema di adesso è che raggiungo tutto troppo facilmente.


Potrebbe interessarti: Sonia Lorenzini, intervista esclusiva: tra GF Vip e un progetto in Van