Azzurre a Tokyo 2020

Natalia Paragoni parla di contraccezione sui social

12/06/2021

Natalia Paragoni è solita parlare apertamente di tutto con i suoi follower. Oggi pomeriggio l’ex corteggiatrice ha postato una serie di stories in cui parla dell’importanza di un’educazione sessuale e un’educazione alla contraccezione tra i giovani, fornendo informazioni e approfondimenti utili.

Natalia-Paragoni-Tampone

Natalia Paragoni ha spesso parlato dell’importanza che lei dà all’esprimersi liberamente su moltissime tematiche.

Sul suo profilo Instagram l’ex corteggiatrice ha spesso affrontato temi molto importanti considerati ancora oggi un tabù e riguardanti la sessualità sia femminile che maschile.

Oggi, per sponsorizzare alcuni prodotti, Natalia ha approfondito un argomento importante come l’educazione sessuale e l’educazione alla contraccezione nel mondo dei giovani, troppo spesso tenute nascoste o comunque ostacolate, in particolare dalle istituzioni religiose.

L’educazione sessuale in Italia è ancora tabù

Per sponsorizzare alcuni prodotti di sensual wellness, Natalia Paragoni ha deciso di affrontare sui suoi social un problema molto importante che riguarda in particolar modo l’Italia, ovvero l’insufficiente informazione su moltissimi aspetti che riguardano la sessualità.


Leggi anche: GF Vip Natalia Paragoni difende Zelletta dal “comodino”

Natalia Paragoni spiega come sia importante, soprattutto per i giovani, essere preparati in questo ambito attraverso una buona educazione sessuale, che dovrebbe passare sia attraverso la scuola che attraverso il dialogo con i propri genitori.

Natalia Paragoni spiega anche che in Italia l’educazione cattolica e la chiesa in generale sono state un freno sostanziale alla diffusione di una buona educazione al sesso e alla contraccezione. Sembrerebbe infatti che l’Italia, rispetto ad altri paesi, sia molto indietro sulla diffusione di una buona informazione su questi ambiti.

I follower ringraziano Natalia per la sua battaglia

Natalia fornisce ai suoi follower anche link utili per approfondire il tema che rimandano al sito del Ministero della Salute in cui c’è un’apposita sezione dedicata alla contraccezione e ad altri temi legati alla sessualità.

Poco dopo molti follower hanno risposto alle sue stories ringraziando l’ex corteggiatrice per il servizio utile fornito attraverso il suo profilo mettendosi a disposizione di moltissimi giovani che grazie a lei hanno potuto imparare diverse questioni riguardanti l’educazione sessuale.

Giulia Marinangeli
Suggerisci una modifica