Raffaella Carrà, la morte e l’addio: da Barbara D’Urso e Mara Venier

La “regina della televisione italiana” ha avuto modo di collaborare e conoscere molti dei volti oggi noti, ed è anche stata un vero e proprio esempio per molti di loro. In moltissimi, infatti, stanno spendendo parole per la scomparsa della grande icona italiana.

carra

Barbara D’Urso, Alfonso Signorini, Stefania Orlando, Mara Venier, Simona Ventura, Carlo Conti, Gerry Scotti, Antonella Clerici… in moltissimi stanno condividendo pensieri e parole sulla morte di Raffaella Carrà.

Oggi è giunta la notizia della scomparsa di colei che ha segnato la storia della televisione e della musica italiana. Conosciuta e amata nel resto d’Europa e del mondo, Raffaella Carrà ha, con energia, determinazione e un immancabile sorriso, rivoluzionato il mondo dello spettacolo.

Non a caso, lo scorso anno il prestigioso The Guardian ha dedicato alla star italiana un articolo, nel quale si evidenzia l’importante ruolo ricoperto da Raffaella Carrà, così come si ripercorre la storia della vita dell’artista attraverso i suoi successi musicali. Per il The Guardian, la Carrà è stata “The Italian pop star who taught Europe the joy of sex”.


Leggi anche: Domenica In, Mara Venier: Stefano De Martino “fatto fuori”, ci sarà Maria De Filippi

Dopo la straziante notizia, molti colleghi e ammiratori, fan più o meno affezionati, hanno voluto omaggiare Raffaella Carrà, ricordando una delle sue infinite apparizioni, o i diversi programmi, brani, lavori.

Un dolore che avvolge tutti: i saluti a Raffaella Carrà.

Raffaella-Carra-a-Sanremo-nel-2014-con-Fabio-Fazio-e-Luciana-Littizzetto-Getty-Images

La notizia della morte di Raffaella Carrà, avvenuta a causa di una malattia nella giornata di oggi, alle 16.20, ha toccato davvero tutti. Il volto della Carrà era impossibile da non conoscere e difficile da credere che qualcuno non potesse apprezzarla.

Così, arrivano i primi commenti pubblici, come quello di Barbara D’Urso, che su Twitter la definisce come grande fonte d’ispirazione:

Ciao Raffaella, per me sei stata una fonte inesauribile di ispirazione. Tutti poi ti dobbiamo tanto. #gliartistinonmuoionomai.

Anche Stefania Orlando riconosce quanto Raffaella Carrà sia stata una specie di mamma per gli attuali lavorati e le attuali lavoratrici del mondo dello spettacolo:

Davvero non si trovano le parole giuste di fronte alla scomparsa della “mamma” di tutte noi, l’unica e inimitabile Raffaella, la storia della tv, sono sconvolta, ci mancherà da morire.

Poi le dolci parole e il saluto di Mara Venier che su Instagram scrive “Un grande dolore, sei e rimarrai la più brava“, fino ad Alfonso Signorini, che ha scritto:


Potrebbe interessarti: Domenica In: per Mara Venier nozze bis con un abito di Enzo Miccio

Raffaella, con te se ne va un pezzo della nostra vita. Sei entrata nelle nostre case, il tuo sorriso, la tua risata, la tua gioia di vivere hanno accompagnato la nostra infanzia, la nostra giovinezza. Eri di famiglia. Una di noi. Ci mancherai tanto.

Anche Antonella Clerici ha sottolineato quale incredibile fonte d’ispirazione Raffaella fosse per lei e per chiunque volesse entrare nel mondo televisivo:

Sei stata per tutte noi un’icona da imitare, un punto di riferimento x chi ambiva a fare tv. Un mito irraggiungibile. Un talento ineguagliabile in tutto. Una Stella che brillerà in eterno.

E ancora, Carlo Conti, convinto che la luce emanata dalla Carrà non potrà mai spegnersi:

Oggi si è spenta una delle stelle più luminose dello spettacolo . Un dolore immenso . Ma Raffa risplenderà per sempre e non morirà mai.