Striscia La Notizia accusata di razzismo

14/04/2021

La pagina Instagram Diet Prada ha pubblicato un post in cui accusa Striscia la Notizia e i conduttori di razzismo nei confronti della comunità asiatica, in seguito a delle battute in riferimento alla Cina, alla fisionomia cinese e all’accento della lingua cinese.

dietprada

L’account statunitense Diet Prada ha denunciato ieri un caso di razzismo durante uno sketch di Striscia La Notizia andato in onda lunedì scorso.

L’accusa che la pagina Instagram da 2,7 milioni di follower in tutto il mondo rivolge allo show e ai conduttori, Gerry Scotti e Michelle Hunziker è quella di razzismo nei confronti della cultura asiatica, nello specifico nei confronti del popolo e della cultura cinese.

Poche ore dopo lo scoppio del caso mediatico, Michelle Hunziker pubblica un video in cui chiede pubblicamente scusa.

L’accusa di razzismo a Striscia La Notizia

Nell’annunciare un servizio di Striscia La Notizia, durante la puntata di lunedì, parte uno sketch a sfondo razzista tra Michelle Hunziker e Gerry Scotti.

Nel siparietto, vengono presi di mira il popolo e la cultura asiatica, in particolare cinese, quindi vediamo i due conduttori del programma di Canale 5 marcare la pronuncia cinese, sostituire la “R” con la “L” e tirare verso l’esterno le palpebre con le dita, andando a richiamare gli occhi a mandorla, tipici del popolo cinese.

Diet Prada e Louis Pisano, scrittore e difensore dei diritti civili, si uniscono così in una denuncia di razzismo nei confronti di Striscia La Notizia e dei conduttori, in particolare di Michelle Hunziker, che recentemente aveva pubblicato una storia ritraente il proprio cane ad occhi chiusi e che per questa ragione lei definisce “cinesino“.

In poche ore, l’occount che ha denunciato il caso di razzismo e quello di Louis Pisano vengono travolti da un’ondata di offese e messaggi minatori da parte di spettatori italiani dello show televisivo e fan dei due presentatori.

Le scuse di Michelle Hunziker e il silenzio di Striscia La Notizia

Poche ore dopo l’uscita del post di denuncia che ha fatto il giro del mondo, Michelle Hunziker posta delle stories e un video di scuse pubbliche, in lingua italiana e in lingua inglese.

La conduttrice di Striscia La Notizia è da sempre è una donna molto sensibile alla lotta per la parità dei diritti: solo pochi giorni fa ha pubblicato un video dichiarandosi a favore del disegno di legge Zan e mostrando solidarietà a Malika, cacciata di casa dalla famiglia per aver dichiarato la propria omosessualità. Inoltre, dal 2007 ha fondato con Giulia Buongiorno un’associazione che si occupa dei diritti delle donne.

Questa volta però si è trovata a dover chiedere scusa, attraverso il proprio account Instagram, per un’uscita troppo leggera e ingiustificabile:

“Buongiorno a tutti: quando una delle mie figlie fa male all’altra accidentalmente, non intenzionalmente, io dico sempre: “sì, però ragazze dovete chiedere scusa, perché anche se non l’avete fatto apposta, bisogna comunque chiedere scusa, perché potreste aver fatto male a qualcuno”. Ed è quello che voglio fare io stamattina.
Non era assolutamente mia intenzione ferire la sensibilità della cultura cinese, io amo tutte le culture, sono contro ogni tipo di razzismo, ogni tipo di violenza, ogni tipo di discriminazione, ma posso aver urtato la sensibilità di qualcuno e per questo chiedo umilmente scusa.”

Al momento, nessuna replica o scusa pubblica è arrivata da parte di Striscia La Notizia e di Gerry Scotti.

Giulia Marinangeli
Suggerisci una modifica