Uomini e Donne: Veronica Rimondi fascista? La gaffe è clamorosa

Giulia Marinangeli
  • Esperta in TV e Spettacolo
08/07/2022

Nella giornata di ieri Veronica Rimondi ha condiviso una storia Instagram aggiungendo una frase che nelle ore successive ha scatenato molte polemiche. L’indomani, la ex tronista ferrarese ha deciso di tornare sulla questione e dalle sue storie Instagram ha fatto chiarezza spiegando la sua posizione.

Uomini e Donne, critiche per una frase di Veronica Rimondi: la ex tronista fa chiarezza

Nella giornata di ieri Veronica Rimondi, ultima tronista di Uomini e Donne ad essere uscita dal dating show di Canale Cinque, ha condiviso una storia Instagram nella quale si mostra mentre si tiene in forma andando a correre anche durante la calura estiva.

Una frase aggiunta nella storia, forse con troppa leggerezza, ha però scatenato diverse polemiche tra gli utenti della piattaforma social, e così, l’indomani mattina la ex tronista ferrarese ha deciso di intervenire personalmente con delle stories per fare chiarezza sull’accaduto.

Veronica Rimondi: la storia incriminata

Uomini e Donne, critiche per una frase di Veronica Rimondi: la ex tronista fa chiarezza

Nella giornata di ieri Veronica Rimondi ha condiviso una storia Instagram apparentemente come tutte le altre. Si trattava infatti di una foto nella quale la ex tronista ferrarese si mostra in una sessione di jogging nella piena calura di luglio.

Una frase però è saltata all’occhio dei suoi follower, facendo loro storcere il naso: Veronica Rimondi ha infatti aggiunto al margine della foto la frase “Boia chi molla”, un motto dalle origini antiche, ma che nel corso del ‘900 è diventato un detto identitario del fascismo e della destra estrema.

Veronica Rimondi fa chiarezza: nessun rimando politico

Uomini e Donne, critiche per una frase di Veronica Rimondi: la ex tronista fa chiarezza

L’intenzione di Veronica Rimondi, usando, con troppa leggerezza, quella frase, era quella di mettere in risalto il fatto che malgrado le temperature avverse, lei non si fosse arresa alla pigrizia e si fosse comunque tenuta in allenamento. I suoi follower, tuttavia, hanno polemizzato contro la sua scelta.

Questa mattina quindi, la ex tronista ferrarese ha deciso di fare chiarezza sull’accaduto, specificando che non ci fosse nessun pensiero politico dietro all’utilizzo della frase, e che d’ora in avanti non l’avrebbe più utilizzata:

Ho ricevuto alcuni commenti riguardo quello che ho scritto ieri nella storia mentre correvo e facevo fatica.

Ci tengo a precisare che quello che ho scritto è stato utilizzato come un semplicissimo modo di dire, un detto, non aveva alcun riferimento politico.

Questa è una cosa che voglio specificare e non lo utilizzerò mai più, promesso.