Bronchenolo Tosse Secca, un alleato contro la tosse


Ecco che si riaffacciano i soliti problemi di salute che solitamente vengono a farci visita nei mesi più freddi: febbre, raffreddore e tosse. In particolare, questo ultimo disturbo pare che sia molto diffuso a più livelli e spesso non viene trattato con le giuste cure, prendendolo un po’ sottogamba (con la tosse si possono svolgere tutte le attività quotidiane).

Invece, una tosse insistente, magari secca, potrebbe essere il preludio –se non curata bene- di infezioni più importanti dell’apparato orofaringeo. Per tali ragioni, si rivela di grande utilità una terapia adeguata, dopo accurata visita medica. E per alleviare il disturbo della tosse secca, può rivelarsi adeguato l’uso di Bronchenolo Tosse.

Di che tipo di farmaco stiamo parlando? Bronchenolo tosse è un farmaco utile nel trattamento sintomatico, come sedativo della tosse secca.

Il suo principio attivo è in grado di stoppare per diverso tempo l’impulso a tossire e il fastidio che lo provoca. Ma, come ogni farmaco, contiene anche delle controindicazioni. Non va somministrato ai bambini di una età al di sotto dei 6 anni e ai pazienti che presentano difficoltà respiratorie gravi o con malattie croniche a carico delle vie respiratorie, come asma e polmonite.

In ogni caso, il consiglio del proprio medico curante e il foglietto illustrativo del farmaco, possono certamente andare a limitare al massimo i rischi derivanti da un uso scorretto di Bronchenolo Tosse. Come assumerlo? I ragazzi al di sopra dei 12 anni di età e gli adulti, possono assumere 3 o 4 cucchiai di sciroppo al giorno (pari a circa 15 ml), mentre i bambini di età compresa tra i 6 e i 12 anni, possono assumere il Bronchenolo Tosse per un massimo di 3 o 4 mezzi cucchiai al giorno (circa 7,5 ml).

Bronchenolo Tosse Secca, un alleato contro la tosse

 


Vuoi ancora più SoloDonna?

Accedi gratuitamente ai nostri video, news e anticipazioni.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta