Cebion Effervescente Vitamina C: indicazione e posologia


Può capitare, soprattutto nella stagione più fredda, di trovarsi ad avere carenza di vitamina c. Questo può portare tutta una serie di problemi legati alla salute, in quanto, questa vitamina, risulta di grande importanza ai fini del rafforzamento del nostro sistema immunitario. Quando si ha carenza di vitamina c, quindi, può essere indicato assumere il Cebion. Di cosa si tatta? Cebion è un integratore di vitamina c all’aroma di arancia e si trova in commercio sotto forma di compresse masticabili e compresse effervescenti. Nel primo caso, sarà sufficiente assumere la compressa di vitamica c da 500 mg, nella misura di 1 o 2 compresse al giorno. Per quanto riguarda invece le compresse effervescenti da 1 g, il Cebion deve essere assunto una o più volte al giorno. Ovviamente tali dosi si intendono per adulti e ragazzi.

Va chiarito che, seppur si tratta di un integratore di libera vendita, anche il Cebion dovrebbe essere somministrato sotto parere del medico curante, in quanto, come tutte le sostanze che si assumono in dosi eccessive –anche quelle più naturali- il rischio di sovradosaggio è sempre presente, con tutti gli effetti soggettivi che può recare. Quindi, il primo consiglio doveroso è quello di attenersi sempre al parere del medico e leggere scrupolosamente il foglietto illustrativo. Solo in questa maniera, e grazie alle indicazioni del medico, ci si può accertare del proprio stato di carenza da vitamina c e, di conseguenza, si può individuare meglio le dosi del Cebion necessarie effettivamente al nostro organismo, e il periodo di assunzione giusto per ripristinare la corretta presenza di questa vitamina nel corpo.

Cebion Effervescente Vitamina C: indicazione e posologia

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta