Dolori articolari per il freddo, ecco cosa fare


Anche quest’anno –non puntuale come gli altri anni- è arrivato il freddo che tutti tanto temiamo. E con lui sono arrivati anche i primi acciacchi di stagione. A risentire delle basse temperature è prima di tutto il nostro apparato muscolo scheletrico, facendoci avvertire i cosiddetti dolori articolari che infatti aumentano notevolmente in queste particolari condizioni climatiche. Questo succede perché le articolazioni, che sono quelle zone in cui due o più ossa entrano in contatto fra di loro, sono composte per il 90% da collagene che è molto sensibile agli sbalzi di temperatura. L’ organismo, per mantenere lubrificate le articolazioni che hanno una struttura liscia ed elastica, producono uno zucchero chiamato glucosamina, che assolve appunto questa funzione e che con il freddo tende a diminuire e a stressare l’articolazione. E’ da qui che nascono i dolori articolari. Come fare per combattere questo disturbo?


A livello locale è possibile utilizzare diverse creme o unguenti. In commercio se ne trovano di diversi tipi, tutte egualmente efficaci, che possono essere a base di arnica o artiglio del diavolo. Oppure si possono utilizzare degli oli, come quello di lavanda, o dei burri, come quello di capra, ma anche salice e zolfo, che alleviano dolori e infiammazioni. A livello topico sono anche molto efficaci impacchi caldi, ma è preferibile usare coperte di lana o scaldini e non borse dell’acqua calda che creano umidità, che non giova all’articolazione.Ci sono tuttavia anche dei rimedi orali, degli integratori alimentari che contengono la glucosamina o la condroitina, che lavora nel nostro organismo insieme allo zucchero per lubrificare le articolazioni. Fra i rimedi naturali per via orale ottime sono anche le pasticche a base di zenzero, che riducono notevolmente i dolori alla muscolatura.

Dolori articolari per il freddo, ecco cosa fare

 


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta