Mantenere il proprio peso corporeo nel lungo periodo


metabolism2


Il controllo del proprio peso, o meglio, il mantenimento del peso nel lungo periodo è una cosa possibile, anche se oggettivamente difficile.

Ne sanno qualcosa coloro che, dopo  aver adeguato il proprio regime alimentare all’esigenza di perdere i chili di troppo ed esserci infine riusciti, nel giro di qualche mese, un anno al massimo, hanno ripreso quello che avevano perso, quasi sempre con gli interessi.

L’incremento del peso è una strada in discesa, facile da percorrere, visto che non richiede impegno di sorta, ma solo una minore attenzione a ciò che si mangia.

L’obesità, o anche solo il sovrappeso, sta diventando un problema reale anche nel nostro Paese, e non solo negli Stati Uniti che del resto ci sopravanzano di gran lunga.


Leggi anche: Come mantenere a lungo l’abbronzatura

Infatti, in una recente statistica, il Paese a stelle e strisce è risultato dividersi il comando assieme al Messico, nella speciale e poco invidiabile classifica dell’obesità.

Il problema, come accennato prima, è la mancanza di attenzione a ciò che si mangia, per cui basterebbe anche solo una maggiore moderazione accompagnata dal buon senso, per rimettere le cose a posto.

Ovviamente, se si assumono più calorie di quante se ne consumano tutti i giorni, è normale che prima o poi si finirà col perdere il controllo del proprio giro vita.

peso corporeo

Per evitare di cadere in questa condizione, è necessario cominciare a rivisitare la dieta abituale, senza dover ricorrere ad una di quelle diete che vanno di moda in questi ultimi anni, diete per lo più troppo sbilanciate, pratica che è sempre meglio evitare.

Quindi, per prima cosa è necessario eliminare i tanti snack che troppo spesso ci fanno compagnia durante la giornata, in particolare nel tempo passato davanti alla tv, e poi osservare una dieta a basso contenuto calorico, circa 1800 calorie die, con i grassi che non devono superare il 30%.

Ovviamente poi, è necessaria anche una certa attività fisica, anche se non particolarmente impegnativa; bastano infatti 25-30 minuti di passeggiata o camminata al giorno, per perdere un buon 7% del peso corporeo nell’arco di una settimana.

Inoltre, tutto l’organismo ne trarrà un gran beneficio.

Commenti (1): Vedi tutto

  • rossa - - Rispondi

    Sono perfettamente d’accordo. Eliminare schifezze e fuori pasto. Pasti equilibrati e variati, io come dieta d’urto ho iniziato a sostitutire il pranzo con la barretta herbalife che ha solo 200 calorie. E da un mese passeggiata in centro dopo lavoro, un po’ per shopping un pò per muovermi.

Lascia una risposta