Mucose nasali congestionate: cause e rimedi


Non è un disturbo raro, quello di trovarsi ad avere le mucose nasali congestionate. Infatti, pare che sia uno dei disturbi più frequenti sia negli adulti, sia nei bambini e, in termini di costi sociali –visto l’enorme numero di persone che ne soffrono- si parla di cifre molto alte. Ma da cosa deriva la congestione delle mucose nasali? Una delle cause principali di tale disturbo, è sicuramente attribuibile alla presenza dei virus del raffreddore o in generale dei batteri che, una volta attaccato l’organismo, portano ad avere riniti e rinosinusiti. Questo provoca un processo infiammatorio che porta ad un inspessimento della mucosa nasale, con conseguenti disturbi quali la difficoltà a respirare bene tramite il naso e la secchezza della bocca (poiché si è costretti a respirare da lì). Anche la qualità del sonno viene compromessa, con conseguenze legate ai disturbi da insonnia. Ma quali rimedi si possono utilizzare per superare il problema delle mucose nasali congestionate? Innanzitutto, in commercio nelle farmacie si possono trovare diversi farmaci adatti a decongestionare il naso.


Si tratta dei cosiddetti ‘farmaci simpaticomimetici’, quelli cioè che, con la loro attività topica, vanno a stimolare i recettori alfa-1 e alfa-2, andando a ridurre notevolmente la congestione del naso grazie ad un’azione vasocostringente. Tali farmaci, vengono infatti utilizzati ed indicati per tutte le patologie legate alla congestione nasale, quali riniti, otiti, faringiti, riniti allergiche e sinusiti. Ma esistono anche dei metodi naturali per ottenere un’azione decongestionante, almeno in parte. Ad esempio, una valida alternativa può essere rappresentata dagli spray nasali a base di soluzioni saline, oppure dotarsi di umidificatore dell’aria.

Mucose nasali congestionate: cause e rimedi

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta