Pressione Bassa, cosa fare in questi casi?


Ci stiamo avvicinando sempre di più alla stagione calda che sicuramente significa ‘mare, sole’ vacanze’, ma per molti il caldo è anche sinonimo di ‘pressione bassa’. I cali di pressione infatti, tendono a diventare un po’ più frequenti proprio in questo periodo. Ma, a meno che non si tratti di un problema strutturale, tale disturbo potrebbe essere contrastato con qualche piccola accortezza. Innanzitutto, andiamo a vedere come può sopraggiungere un calo di pressione: ad esempio, se ci si alza di colpo in piedi di scatto. A quel punto, potrebbe capitare di vedere le cosiddette ‘stelline’, la vista diventa annebbiata e si perde un po’ l’equilibrio. Questo è dovuto al fatto che il sangue nel cervello ha subito un drastico calo. Se quindi si è soggetti a questo tipo di disturbi, come accennato precedentemente, sarebbe bene attuare una serie di cautele, come suggerisce il vicepresidente della Società Italiana dell’ipertensione arteriosa, Enrico Agabiti Rosei: “Se ad esempio il problema è provocato dai farmaci antipertensivi sarà opportuno rivederne l’uso, correggendo dosi e tempi di somministrazione. Quando gli episodi avvengono dopo pranzo (per colpa del “sequestro” di sangue nell’area addominale dovuto alla digestione) potrà bastare consumare pasti meno abbondanti ed evitare l’alcol; quando il fastidio si fa sentire in una persona altrimenti del tutto sana, è essenziale imparare a riconoscere le situazioni che mettono a rischio per evitarle e ridurre l’eventualità di disturbi dovuti al calo improvviso della pressione”. E poi prosegue: “Non c’è, in realtà, una soglia oltre cui la pressione possa essere considerata patologicamente bassa: anche per questo esistono molte persone che convivono benissimo con una massima che sfiora i 100, mentre altri lamentano disturbi pur registrando gli stessi valori pressori. In questi pazienti, con sintomi sfumati e vaghi, i farmaci sono l’ultima spiaggia e non dovrebbero essere mai assunti con disinvoltura: col tempo perdono la loro efficacia, per di più raramente sono davvero utili. Piuttosto, è bene capire se la stanchezza dipende da altri problemi, come una depressione lieve o disturbi organici di altra natura. Se tutti gli accertamenti danno esito negativo è comunque meglio cercare di aumentare un po’ la pressione senza farmaci”.


 

Pressione Bassa, cosa fare in questi casi?

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta