Soffrite di torcicollo? Provate questi esercizi…


Quante volte ci è capitato, magari dopo una notte in cui si è dormito su un cuscino non adatto o dopo aver subito gli influssi negativi degli spifferi di aria fredda, di risvegliarci con un dolore fortissimo al collo. Il cosiddetto ‘torcicollo’, può essere in taluni casi davvero invalidante e non è un disturbo che va preso sotto gamba. Si tratta tecnicamente di una contrattura muscolare ed è causata dai fattori prima descritti: colpi d’aria, posizioni sbagliate –a letto, davanti al pc o alla tv-, ma anche da un ‘semplice’ periodo di forte stress o da un movimento non adeguato. Però, prima di buttarci su antidolorifici, antinfiammatori e compagnia bella, sarebbe bene provare dei sistemi alternativi che possano quantomeno aiutare a migliorare la situazione (a favore anche del nostro organismo che, bombardato di medicine e composti chimici, non sarebbe proprio contento…). A spiegare bene le procedure da attuare per cercare di sbloccare il collo, c’è il prof. Bruno Bernardini, attualmente responsabile dell’unità operativa di riabilitazione neuromotoria all’Istituto clinico Humanitas di Rozzano, in provincia di Milano: “Il movimento fa bene perché decontrae lo sternocleidomastoideo, il muscolo che corre quasi in verticale ai lati del collo, e il trapezio, che unisce la nuca alle spalle. Se il torcicollo è di tipo traumatico, come il colpo di frusta, qualora il dolore sia molto forte e non passi nel giro di qualche giorno, è meglio farsi vedere da un medico che consigli fisioterapia e farmaci (antinfiammatori non steroidei in compresse o in bustine; analgesici; miorilassanti)”. E prosegue: “Per un torcicollo banale, si può intanto intervenire riscaldando la parte, cosa che aiuta a decontrarre i muscoli: dalla sciarpa al bagno caldo, fino alle buste di gel vendute in farmacia. Poi, per avere benefici, è sufficiente dedicare una decina di minuti un paio di volte al giorno agli esercizi da fare di tanto in tanto come forma di prevenzione”. Il consiglio quindi è quello di aiutarsi grazie all’ausilio delle proprie mani che, grazie ai moimenti giusti, sapranno certamente allentare la tensione muscolare e migliorare notevolmente la situazione.


Soffrite di torcicollo? Provate questi esercizi...


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta