Soia: che cos’è e benefici


Un legume millenario, originario dell’Estremo Oriente. La soia è un’ottima fonte di proteine e agisce con effetti benefici su cuore, intestino e ossa. E ci farebbe dormire pure meglio. 

soy-1219880-1280 Foto di nishimura1123m Pixabay


In Estremo Oriente le coltivazioni e il consumo della soia hanno origini millenarie. In Cina questo legume era già conosciuto nel 3.000 a.C.

È tra le migliori fonti di proteine vegetali. Grazie all’elevato contenuto, la soia è un’ottima fonte proteica soprattutto per i vegetariani e i vegani.

Ecco i principali benefici di questo alimento vegetale, tratti dalle spiegazioni di Francesca Albani, dietista presso Humanitas San Pio X di Milano. 

La soia, un legume prezioso per cuore, intestino e ossa

plants-1331667-1280 Foto di Julio César García Pixabay

La maggior parte delle sue componenti nutrizionali contribuisce ad abbassare i i livelli di colesterolo presenti nel sangue. Un suo consumo costante, infatti, può diminuire del 10-15% la quantità del colesterolo LDL, quello denominato “cattivo”.


Leggi anche: Latte di soia benefici e ricetta

Esercita dunque un’azione benefica sul cuore e sul sistema cardiovascolare. Solitamente viene impiegata la lecitina di soia come integratore, oltre che la dieta e una regolare attività motoria. Grazie al suo contenuto di fibra aiuta a regolarizzare l’intestino e permette un miglior assorbimento sia della glicemia sia del colesterolo.

Gli isoflavoni sono efficaci nel contrastare la sindrome premestruale e i disturbi legati alla menopausa. Grazie a questi composti fenolici di cui la soia è particolarmente ricca, come evidenzierebbe uno studio giapponese pubblicato sul “Nutrition Journal”, consumare regolarmente questo legume agirebbe positivamente sulla qualità del riposo notturno.

SoyLecithin-Header

Protegge le ossa grazie alla presenza di un buon contenuto di calcio aiutando a contrastare l’osteoporosi.

I suoi fitoestrogeni la rendono utile nella prevenzione del tumore, soprattutto per quello della prostata e per quello della mammella.

Da tenere presente: la farina di soia è un ottimo sostituto dei cereali, ed è quindi adatta in caso di celiachia. Chi è intollerante al lattosio può recuperare molte delle proteine presenti nel latte vaccino consumando la bevanda prodotta da questo legume.

Commenti: Vedi tutto