Tè verde: quando fa male all’ organismo


tè verde


Consumare eccessivamente thè verde può essere un grave rischio per la salute

Attenzione al consumo eccessivo di tè verde almeno è questo l’ allarme dato da alcuni istituti americani di ricerca che hanno dimostrato come un abuso di questa bevanda può comportare delle problematiche relative alla salute.

Nonostante contenga notevoli proprietà benefiche per il nostro organismo, come ad esempio le proprietà antiossidanti, per cui molti soggetti che vogliono perdere peso ne fanno un largo uso il suo consumo eccessivo però risulta da queste ricerche nocivo.

Infatti sembra che sia assolutamente sconsigliato l’ uso della bevanda soprattutto a quei soggetti che già soffrono di problematiche di tipo cardiovascolari ed ipertensione in quanto correrebbero il rischio di vedere amplificati gli effetti negativi.

Inoltre sempre questi studi hanno dimostrato come può essere anche causa di problematiche relative ai problemi legati all’ apparato digerente e tra i responsabili sul mancato assorbimento del ferro nelle donne in gravidanza, e sono infatti motivo per cui a quest’ ultime è decisamente sconsigliato l’ uso.


Leggi anche: Te’ verde per proteggere la vescica

tè verde proprietà

In effetti il problema è racchiuso in una sostanza la teina di cui la bevanda è ricchissima e che può dunque essere la principale responsabile oppure anche in parte dei problemi dovuti all’ aumento di emicrania, insonnia ed eccessivo nervosismo nei soggetti che ne fanno un largo uso.

Ma attenzione non stiamo però bocciando in pieno questa bevanda, continua di fatto a conservare numerose proprietà utili ma solo il suo consumo eccessivo soprattutto a quei soggetti che già soffrono di alcune patologie che vi abbiamo indicato.

E’ inoltre utile a proteggere la vescica o per combattere la cellulite, tisane dimagrati

Come al solito non bisogna abusare e tutto ha un suo giusto impiego.

Commenti (7): Vedi tutto

  • Alex - - Rispondi

    Sono mesi che leggo sul web un numero impressionante di articoli che spiegano le tante proprietà benefiche del te verde, supportate da studi universitari con pubblicazioni su riviste internazionali di medicina,in particolare la proprietà di abbassare (moderatamente) la pressione sanguigna,e ora col vostro articolo mi fate venire i dubbi! Vorrei approfondire questo lato negativo del te verde, e vorrei sapere da dove posso attingere le stesse informazioni di cui vi siete serviti. Se qualcuno può rispondere alla mia domanda sarei tanto grato.

  • jacopo - - Rispondi

    Beh nell’acqua si può annegare, il sole può ustionare, e il tempo oltre a rendere saggi ci porta inesorabilmente alla morte.
    Alex, si devono sempre fare i conti coi pro e coi contro. Nel caso del tè verde però direi che i pro sono una maggioranza schiacciante =D

  • ciao - - Rispondi

    sono le solite notizie che mettono in giro le case farmaceutiche che da sempre ostacolano l’alimentazione sana e le sostanze naturali che aiutano a prevenire e ostacolare le malattie
    chi vive di più? gli italiani o gli orientali?

  • Piero Zupone - - Rispondi

    Non è affatto vero che causa problemi circolatori, anzi, ho notato che assumendo quantità considerevoli di tè verde abbassa notevolmente la pressione arteriosa. Per quanto riguarda l’assorbimento di ferro, ok, potrebbe essere vero in concomitanza di cibi ferrosi. Ecco perchè va assunto a digiuno.

  • roberto - - Rispondi

    basta con questa storia dei benefici del te a tutti i costi. contiene teina,punto. in quanto tale per forza che queste segnalazioni sono corrette, stesso discorso per l’apparato cardiocircolatorio e quello digerente.
    è ora di smetterla con questa storia che il caffe fa male e il te fa bene,non ci sono queste grandi differenze

    • Silvana Albanese - - Rispondi

      secondo Te, il The Verde può provocare allucinazioni, soprattutto durante il sonno?

Lascia una risposta