Alessia Marcuzzi: lacrime e preghiere con il suo amore isolato

Cristina Damante
  • Esperta in: Gossip, Serie Tv e Reali d'Inghilterra
17/01/2022

Alessia Marcuzzi ha scritto un lungo post su Instagram dedicato alla figlia Mia. La sua secondogenita, avuta da Francesco Facchinetti, è attualmente in isolamento. La conduttrice ha descritto la tenerezza e la forza della bambina, che le sta anche insegnando a diventare una madre più tollerante e più consapevole. 

Alessia Marcuzzi commossa: la dolce dedica alla figlia Mia

Periodo complicato per Alessia Marcuzzi.

Mia, la secondogenita della conduttrice nata dieci anni fa dal suo amore con Francesco Facchinetti, è risultata positiva.

Alessia, sposata con Paolo Calabresi Marconi, è madre anche del ventenne Tommaso, avuto con Simone Inzaghi. 

In un tenero post su Instagram la Marcuzzi ha spiegato che la bambina è attualmente in isolamento nella sua stanza.

Alessia Marcuzzi racconta l’isolamento della figlia Mia

Alessia Marcuzzi commossa: la dolce dedica alla figlia Mia

Proprio in questi giorni difficili Alessia sta facendo tenere scoperte su di lei. Come ha scritto sui social, spesso ci accorgiamo dei pregi delle persone che sono intorno a noi, proprio quando queste persone non sono intorno a noi.

La Marcuzzi ha notato in questa situazione che Mia ha un grande senso di responsabilità, non vuole mettere a rischio la vita degli altri, ed è molto premurosa con lei quando entra, con il viso protetto da mascherina, per portarle da mangiare o pulire la stanza.

La bambina sta mostrando anche senso del dovere. Ci tiene a fare i compiti e seguire tutte le lezioni in didattica a distanza, nonostante a volte sia un po’ stanca.

Alessia Marcuzzi commossa: la dolce dedica alla figlia Mia

Sulla chat di famiglia fa battute esilaranti su questa situazione, facendo morire dal ridere tutti quanti.

Inoltre Mia dà tanta forza ad Alessia Marcuzzi: alla sera, attraverso la porta, pregano insieme anche per coloro che stanno male e in difficoltà.

Come riconosce la conduttrice, molti non hanno la fortuna che ha sua figlia che dispone di una stanza grande, di tanti giochi, di un’età e delle condizioni che le consentono di essere autosufficiente nell’isolamento.

La Marcuzzi ha concluso che si ripromette di imparare a essere una mamma più tollerante e più consapevole, e ha ringraziato la sua dolce Mia.