Amici 19: chi è il ballerino finalista Nicolai?

- 03/04/2020

Nicolai è uno dei due ballerini che è arrivato in finale ad Amici 19. Talento indiscusso, non si è fatto molto ben volere dai suoi compagni di talent. Convincerà invece il pubblico?

C9B4386D-3CA5-41C5-9744-CD415673BDBC


La danza classica Nicolai ce l’ha nel sangue e la sua carriera lo dimostra ampiamente. 24 anni, di origini Ucraine, ha però vissuto in Argentina, dove i suoi genitori si sono trasferiti quando lui era ancora piccolissimo. Hanno deciso di abbandonare il Paese natale per riuscire a garantire al figlio una vita migliore.
Sin da bambino Nicolai dimostra si avere un grandissimo talento nello sport: calciatore promettente, preferisce però le scarpette da ballo alle scarpe con i tacchetti. A 11 anni scopre infatti la danza praticamente per caso: la sua vicina di casa è una ballerina alla quale non sfugge la capacità di muoversi del ragazzino e la sua fisicità davvero adatto al balletto. La sua fisicità diventa dunque un suo grande biglietto da visita che lo porterà poi lontano.


Leggi anche: Amici 19, chi è il ballerino finalista Javier Rojas

Nicolai, un talento indiscutibile

927427BD-DD95-4E3D-AAC1-57341460272C

Il tutto grazie solo alle sue capacità. Nicolai, senza nemmeno aver provato a fare una lezione di danza, decide lo stesso di affrontare le selezioni per la prestigiosa Scuola del Teatro Colon a Buenos Aires. I professori lo ammettono senza alcuna esitazione e da quel momento il ballerino di Amici 19 inizia un percorso fatto di tanto sacrificio e tanta dedizione allo studio e alla pratica. Inizia quindi a calcare, una volta diplomato, i palchi di molti prestigiosi teatri lontani dall’Argentina: lavora con il San Francisco Ballet e torna anche nel suo Paese d’origine, dove entra nella compagnia di ballo del National Ballet of Ukraine.

Nicolai ritrova la disciplina

Nicolai Amici 19

Nicolai è molto severo con se stesso, non si accontenta mai ed è sempre ipercritico. Il ragazzo sembra quasi voglia punirsi per qualcosa. E quel qualcosa è rappresentato dal suo essersi trascurato, dal suo non essersi particolarmente dedicato a se stesso e al suo talento negli ultimi anni. La sua arroganza, la sua saccenza. la sua altezzosità, il suo sentirsi sempre il migliore e il primo della classe sono probabilmente la maschera che ha indossato per nascondere l’amarezza verso se stesso.

Comunque sia, Nicolai decide di tentare la strada dell’Italia e di tornare a scuola, a studiare. Amici per lui è stata una esperienza formativa fondamentale, ha ammesso, sia dal punti di vista professionale sia da quello personale, in quanto gli ha permesso di riappropriarsi di quella dedizione e di quella concentrazione su se stesso e sul suo talento che aveva un po’ perso. in una parola sola, ha ritrovato la disciplina.

Commenti: Vedi tutto