Amici: Aka7even svela i pregi della casetta

26/03/2021

Aka7even ha raccontato cosa ha significato per lui stare all’interno della casetta di Amici durante tutto questo periodo: per il cantante si è trasformata in una vera e propria casa, in quanto è il luogo in cui rifugiarsi e in cui trovare il conforto dei compagni, diventati come una vera famiglia per lui. 

Progetto senza titolo – 2021-03-25T200149.675

I ragazzi di Amici stanno raccontando, in esclusiva per WittyTv, cosa significa per loro un luogo che è diventato davvero speciale: la casetta. Questa volta è stato il turno di Aka7even, che ha parlato, partendo dal momento in cui per la prima volta ha messo piede in questo spazio diventato così familiare, dei pregi della casetta di Amici, che quest’anno, in via eccezionale, ha accompagnato gli allievi dal primo pomeridiano fino al serale.

Proprio per le restrizioni dovute al Covid, gli allievi della scuola hanno convissuto 24 ore su 24, e continueranno a farlo anche durante il serale.


Leggi anche: Amici: tensioni e polemiche in casetta

Come è normale che sia, per Aka7even il primo ricordo nella casetta di Amici è legato alla sua stanza: il luogo perfetto per rifugiarsi e per preparare tutte le esibizioni, anche quelle che l’hanno messo più in difficoltà. “Il luogo dove produco, dormo, sto tra me e me con i miei pensieri”, ha detto Aka7even.

Aka7even: “La casetta è diventata casa”

Progetto senza titolo – 2021-03-25T200218.221

Una menzione speciale c’è stata anche per la sala da pranzo: il luogo di ritrovo con tutti i compagni. La casetta, infatti, è diventata anche sinonimo di gruppo e di famiglia: dopo mesi trascorsi tutti insieme, il rituale del pranzo e della cena, così come il momento prima di darsi la buonanotte sono diventate abitudini irrinunciabili.

Aka7even ha spiegato perché il gruppo è diventato così unito: anche se tra alti e bassi, infatti, i rapporti che si sono creati all’interno di Amici sono veri e profondi:

“Il fatto che abbiamo tutti una passione in comune e menti molto aperte, mi fa sentire a casa”.

Altro aspetto fondamentale che ha sottolineato Aka7even è l’aiuto reciproco che non manca mai all’interno della casetta dove c’è la consapevolezza di poter contare sempre sul consiglio e sul supporto non solo di un amico sincero, ma anche di una persona che sta facendo un percorso comune, e che vive per questo le stesse sensazioni.


Potrebbe interessarti: Belen: Antonino confessa i suoi difetti

Ilaria Bucataio
Suggerisci una modifica