Amici: dramma per l’ex allieva Susy Fuccillo

03/08/2021

Susy Fuccillo, ex allieva di Amici 7, ha raccontato sui social il dramma che sta vivendo in queste ore. L’ex ballerina del talent di Maria De Filippi ha visto andare in fiamme lo stabilimento balneare della sua famiglia, bruciato durante uno degli incendi che ha colpito la Sicilia e, in particolare, la città di Catania. 

Progetto senza titolo – 2021-08-02T183807.011

Gli appassionati di Amici sicuramente la ricorderanno con affetto: Susy Fuccillo è stata una delle ballerine che ha partecipato al talent di Maria De Filippi, nella settima edizione del programma, arrivando fino alla fase del serale tra le fila della squadra bianca. Oggi, a distanza di diversi anni, Susy Fuccillo è mamma di due bambine, Giordana e Cristiana, e vive con la sua famiglia a Catania.

Nelle ultime ore, però, è stata protagonista di un vero e proprio dramma. L’ex ballerina, infatti, ha condiviso con i suoi followers di Instagram il dolore che sta vivendo: lo stabilimento balneare gestito a Catania dalla sua famiglia, chiamato “Le Capannine”, è andato in fiamme durante uno degli incendi che stanno mettendo in ginocchio la Sicilia.


Leggi anche: Il Cantante Mascherato: la farsa dei Ricchi e Poveri

Susy Fuccillo: il racconto dell’incendio

Progetto senza titolo – 2021-08-02T183828.513

Susy Fuccillo ha voluto condividere con il suo pubblico quella che ha definito come la prova più difficile che la vita le ha messo davanti: veder distrutta, in poco meno di quattro ore, l’attività dove per una vita intera la sua famiglia ha lavorato. L’ex ballerina ha descritto la dinamica dell’evento, raccontando il suo dolore:

“Mi sento impotente e persa, violentata nell’anima ed emotivamente vulnerabile. […] L’incendio è partito da un terreno non molto distante dalla nostra struttura, abbiamo provato subito a chiamare i vigili del fuoco, ma ahimé non hanno mai risposto. Il vento non era a nostro favore e in meno di 20 minuti le fiamme hanno attaccato tutta la nostra struttura”.

Susy Fuccillo ha raccontato anche la tempestività nel fare evacuare il lido, dove fortunatamente non ci sono stati feriti, e i vani tentativi per cercare di fermare l’incendio, di fronte al quale erano tutti impotenti:

“Ho perso una parte di me in quelle fiamme, guardo gli occhi della mia famiglia e vedo tanto dolore”.

Nel frattempo è stata aperta anche una raccolta fondi per riportare cercare di riportare in vita “Le Capannine”.

Ilaria Bucataio
Suggerisci una modifica