Amici nella bufera: nel talent tutto pilotato

- 25/01/2020

Amici di Maria De Filippi finisce nella bufera a causa delle pesanti dichiarazioni di un ex allievo della scuola.

AMICI- MARIA DE FILIPPI-6851


 

 

Tutto pilotato. La scuola di Amici di Maria De Filippi sarebbe in gran parte una farsa. Gli autori pianificano tutto a tavolino, dalle liti alle antipatie, per regalare al pubblico quello che vuole vedere e sentire.

Maria De Filippi

Le pesanti esternazioni, che di certo non staranno rendendo la pardrona di casa molto felice, sono state fatte da una vecchia conoscenza del talent show di Mari De FilippiYaMatt, cantante dai capelli rossi che era stato annunciato tra i favoriti della 18esima edizione del talent e che, invece, era stato eliminato alle prime battute.

YaMatt è il soprannome di Matteo Galvani, 22 anni, diplomato al liceo artistico, il giovane nel 2013 fonda la band Mad&Bros e dal 2018 intraprende la carriera di solista. Entrato ad Amici come favorito, aveva invece deluso.


Leggi anche: Masterchef: eliminazione incredibile, tutto pilotato?

976C3BBC-E8CF-4471-A1DF-E2095C55EA7B

Oggi YaMatt ha pubblicato il suo primo singolo Nikes, che arriva su Spotify, YouTube, Tik Tok ed è stato prodotto dalla casa discografica Virgin. Incontrato da il messaggero.it, ha rilasciato dichiarazioni decisamente scioccanti

“Entrare nella scuola di Amici è stato un vero trauma, almeno io così l’ho vissuto perché, diversamente da altre persone, percepivo che dietro quella telecamera c’erano 3 milioni di telespettatori e che avevo una grossa responsabilità per ogni cosa che dicevo”, ha confessato il giovane artista, rimasto perplesso dall’esperienza fatta al talent show, che non rifarebbe più.

Dichiarazioni shock su Amici

 

846AFFE2-2B5F-4342-A742-7072BCF67649“Rispetto a quanto viene mandato in onda”, ha proseguito YaMatt, “ad Amici siamo poco veri, per via del montaggio che crea altre situazioni. Gli autori sono molto importanti il programma”, ha rivelato il cantante, “all’inizio ti fanno una questionario di 40 domande su tutto ciò che desideri nella vita, studiano poi il tuo personaggio in modo da poterti manovrare come vogliono”, il tutto con l’intento quello di “creare personaggi che il pubblico segua, le vicende che il pubblico segua, come ad esempio far litigare tra loro gli allievi. Non mi aspettavo che ciò accadesse così tanto, mi aspettavo che fosse molto più talent e meno reality, sapevo che questa cosa succedeva al Grande Fratello, ma ad Amici non tanto”.


Commenti: Vedi tutto