Amici Speciali: il nuovo inizio di Michele Bravi

- 15/05/2020

Dalla vittoria di X Factor 2013 al trauma dell’incidente, poi il lungo silenzio e ora l’impegno in tv con ‘Amici speciali’. Michele Bravi racconta il suo ritorno al Corriere della Sera…

michele-bravi disco


“Quando rivedo le mie vecchie immagini: io a Sanremo, io su un palco di qualche tour, è come se stessi guardando non dico uno sconosciuto, ma una persona che vive nel palazzo di fronte: la riconosci ma non sai bene chi sia…“. Per Michele Bravi non è stato semplice ricominciare, riprendersi da quel trauma che gli ha cambiato la vita. Se c’è riuscito deve dire grazie a una persona che Bravi definisce un legame più forte dell’amore: “Ora si è trasferito dall’altra parte del mondo: non è qui ma la sua presenza resta”.

Sono passati quasi due anni da quel dolore totale, da quell’incidente in cui ha perso la vita una donna. Per Michele è cambiato ogni cosa. Ecco perché ora non riesce a parlare del suo come di un ritorno. “Non lo è. E’ come fare tutto per la prima volta”. Una nuova canzone, un nuovo albumin uscita e la partecipazione ad “Amici speciali” con Maria De Filippi, al via stasera su Canale 5…


Leggi anche: Michele Bravi arrestato per omicidio?

Michele pensava di non poter più tornare a cantare…

michele-bravi

Domanda del Corriere della Sera: Che effetto le ha fatto tornare a cantare? “Solo un anno fa non credevo sarei stato in grado. Dopo essere stato in silenzio per mesi ci ho provato, nel concerto della mia amica Chiara. Ma non pensavo di farcela”.

In quell’incidente, nel novembre 2018, morì una donna: Bravi chiese di patteggiare un anno e mezzo per omicidio stradale: “E’ una vicenda che riguarda tante vite e credo che ogni volta che si ritira fuori non sono l’unico a soffrire, a pagare il peso di un’esposizione tra l’altro non richiesta. Quindi sì, mi preme chiudere questo capitolo doloroso perché tutti trovino lo spazio giusto per collocare quanto è successo”.

Maria De Filippi non l’ha mai lasciato solo…

michele-bravi

Chi certamente l’ha aiutato è Maria De Filippi. La conduttrice non l’ha mai abbondato, nemmeno nel momento più duro. “E’ stata tra i primi a cui volevo far sentire le canzoni. Quello con lei, ad Amici, come tutor nel 2017, era stato il mio ultimo lavoro, l’ultimo di quel Michele che non conosco più bene. Già allora spingeva la mia creatività”.

E adesso tornare in prima serata, in televisione “è strano ma entusiasmante – racconta ancora al CorSera -. Maria mi sta vicino e le sono grato. In pochi in questo periodo mi hanno fatto sentire anche un professionista e non solo una persona con dei problemi. Lei mi guarda come un artista. Spero che il mio messaggio arrivi a tanti”.

Commenti: Vedi tutto